Mario Venuti presenta “Soyuz 10”: “E’ il disco del cuore”

“E’ un disco raro per raffinatezza, ricerca armonica e musicale. vorrei istituire la giornata mondiale dell’immodestia”, con queste parole Mario Venuti ha introdotto il nuovo album “Soyuz 10” in uscita il 31 maggio e anticipato dal singolo “Il pubblico sei tu”.

Dodici tracce co-scritte dal cantautore siciliano con Pippo Kaballa’, con quello stile elegante e quel sound ricercato che da sempre caratterizzano Mario Venuti, che ha presentato il nuovo disco al Memo Restaurant di Milano, raccontando come è nata l’idea del titolo: “La missione spaziale non c’entra nulla, c’era quella volontà di andare oltre il rituale e la pigrizia del trovare un titolo adatto al disco, mi ero annoiato di questo automatismo. Un giorno mentre eravamo in studio di registrazione il tecnico del suono mi ha messo davanti diversi microfoni tra i quali ce n’era uno Soyuz rosso e siccome il canto ha una capacità mantrica che ti porta in un’altra dimensione, mi è venuta in mente l’immagine di questo microfono come una navicella spaziale che portava la mia musica nell’universo. Quindi ho aggiunto il numero 10 perchè è il mio decimo disco. E poi Soyuz in russo significa incontro e poichè la maggior parte delle tracce sono canzoni d’amore mi è sembrato il titolo perfetto”.

IMG_20190527_115918.jpg

Un disco che si discosta musicalmente dai precedenti: “E’ positivo, disteso, piu’ suonato, ho messo da parte la componente crepuscolare, leopardiana che era presente nel recente passato e abbiamo cucito una veste sonora diversa per ogni canzone. Ed è una cosa che viene fatta raramente. In brani come Il vaso di Pandora vengono poste delle domande, in Ciao cuore che per pura coincidenza porta lo stesso titolo di una canzone di Riccardo Sinigallia, il reggae in forma di favola esalta la componente affettiva, infatti sottolinea il richiamo del cuore da parte degli uomini che hanno perso l’uso dello stesso in favore del più funzionale apparato razionale. Il tempo di una canzone racconta il gioco di contrasti all’interno di una coppia in cui c’è attrazione ma i gusti musicali non coincidono, Silenzio al silenzio è l’analisi di un rapporto amoroso terminato e spiega come sia necessario dare le giuste parole al silenzio”.

Un album con al centro l’amore ma che allo stesso tempo volge uno sguardo alla società odierna come ne Il vaso di Pandora che parla della dipendenza dagli apparati tecnologici: “Oggi la tecnologia ci sovrasta e accompagna la nostra vita diventando una gabbia da cui non riusciamo ad evadere, contrapposta alla natura. L’unico rimedio sono le riserve di realtà che ci costruiamo in cui trovare degli spazi di disintossicazione dalla tecnologia. Sui social è tutto instant e le informazioni passano velocemente, le canzoni invece rimangono perchè hanno un potere evocativo”.

“Soyuz 10” è stato anticipato dal singolo “Il pubblico sei tu” che è accompagnato da un video che vede protagonista, insieme al cantautore, anche Giuseppe Cimarosa, fi­glio di Loren­zo, morto nel gennaio 2017 e cugino acquisito del boss Matteo Messina Denaro, che da collaboratore di giustizia svelò i segreti del capomafia ai magistrati. Due storie parallele che si incontrano nel video: “Inizialmente ho scelto Giuseppe per la sua capacità di cavalcare, però conosco la sua storia personale, ha condiviso la scelta di suo padre di schierarsi contro la criminalità, si è esposto pubblicamente e insieme a sua madre si è ritrovato in una posizione pericolosa e ha vissuto un periodo difficile. Ma non si è arreso ed è diventato una bandiera dell’antimafia. Recentemente ho visto quel ragazzo figlio di un boss che è sceso in strada a Napoli contro la mafia, rifiutando quel macigno che suo padre gli ha gettato addosso. Sono messaggi che fanno ben sperare per il futuro”.

Mario Venuti ha raccontato che nel corso del tempo è diventato piu’ istintivo nella scrittura dei brani: “Scrivere canzoni e fare musica è diventata una parte di me e mi ha portato ad una maggiore sensibilità nella scrittura. Oggi annoto piccole frasi sui taccuini, con Pippo Kaballà iniziamo a capire dove potrà andare a parare il brano, quindi cerchiamo l’armonia e il sound adatti. Sono diventato piu’ istintivo con il tempo. Se Il Tramonto dell’Occidente era incentrato sul periodo di crisi che stava vivendo la nostra società, Motore di vita era un disco piu’ fisico ed energico, Soyuz 10 è l’album del cuore con canzoni emozionali. Quando scrivo metto sempre qualcosa di me nei testi ma anche l’immaginazione e le storie degli altri. Conduco una vita tranquilla, vivo a Catania in un quartiere popolare del centro storico. Oggi è diventato un po’ bohèmien ma è sempre semplice e modesto, come piace a me”.

Mario Venuti presenterà il disco con un tour in autunno, intanto sarà impegnato con un instore tour nelle principali città italiane.

instore-quadrato-800x800.png

Questa la tracklist di “Soyuz 10”:

IL VASO DI PANDORA

IL PUBBLICO SEI TU

SILENZIO AL SILENZIO

UN NUOVO TIPO DI AMORE

L’ESSENZA

IL MONDO COI TUOI OCCHI

PROMESSA INFINITA

IL TEMPO DI UNA CANZONE

CIAO CUORE

SIAMO FATTI COSÌ

PARTICELLE DI ENERGIA

NOSTALGIA DEL FUTURO

di Francesca Monti

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...