Esce il libro sulla vita di SERGE GAINSBOURG. Dal 18 luglio ‘Gainsbourg. SCANDALE!’ di J. Radulovic

Spregiudicato, provocatore, anticonformista: Serge Gainsbourg (Parigi 1928-1991) è un mito senza tempo, “l’ultimo Poeta maledetto”, come l’ha definito alla sua morte il Presidente francese François Mitterrand.

Esce nelle librerie italiane, giovedì 18 luglio, il libro che ne racconta vita, opere e vicende: si intitola Gainsbourg. SCANDALE!, scritto da Jennifer Radulović e pubblicato da Paginauno, all’interno della collana musicale In Utero.

Ammaliatore di professione e intellettuale raffinatissimo, Gainsbourg è arrivato a estremi inauditi ma, attraverso un connubio straordinario di riferimenti eruditi e attrazioni popolari, mantenendo sempre delicatezza e sensibilità singolari. É ritenuto il compositore più prolifico del XX secolo con oltre 1.400 canzoni, da singoli a Concept Album, colonne sonore per film e musical fino a jingle per spot televisivi e radiofonici, spaziando dalla musica classica al jazz, dal rock al reggae.

Musicista, paroliere, cantante, divo, attore, personaggio televisivo, regista, pittore e romanziere, nella sua strabiliante carriera ha scritto anche per Juliette Gréco, Françoise Hardy, Brigitte Bardot, Isabelle Adjani, Catherine Deneuve, e naturalmente per la sua amata musa Jane Birkin con la quale detiene il primato della coppia più fotografata nel Novecento. Insieme a lei, nel 1969, ha raggiunto il successo planetario con la scandalosa Je t’aime… moi non plus, la prima canzone erotica della storia che gli è valsa la scomunica vaticana e la condanna censoria in numerosi paesi. Gainsbourg è padre della celebre cantante e attrice Charlotte Gainsbourg – nata dalla sua intensa relazione con Jane Birkin.

Dice l’autrice Jennifer Radulović: «Questa è la storia di un uomo alluvionato nell’anima. Una storia così autentica e potente che è andata oltre la morte, perché della morte – persino quando ci si è presi gioco di lei tante volte – ci si può anche dimenticare. Serge Gainsbourg è l’uomo che ha fatto dell’Amore la sua musa, la sua condanna, la sua vocazione. Amore per la bellezza, amore per l’arte, amore per la tragicità, per la provocazione, per lo sberleffo, per l’ironia, per le donne: molte, bellissime, iconiche. Per una in assoluto, Jane Birkin. Questo libro, quindi, è anche e soprattutto una struggente e appassionante storia d’amore, oltre che la storia di un artista sconosciuto, figlio di immigrati russi ebrei, che da Pigalle è giunto alle vette più importanti. È la storia di un uomo che cammina passo a passo con quella di un paese e di un continente dalla Seconda Guerra Mondiale a piazza Tienanmen, passando per il consumismo, lo yé-yé, la rivoluzione sociale del ’68, le contestazioni dei ’70 e i favolosi anni ’80».

L’AUTRICE

Jennifer Radulović (Milano, 1978) è Dottore di Ricerca in Studi Storici. Ama l’atto di narrare in tutte le sue forme e lo fa come storica, saggista e Storyteller. Appassionata di tutto ciò che muove grandi emozioni nell’essere umano, è irrimediabilmente attratta dai provocatori intellettuali. Ha pubblicato i saggi storici Federico Barbarossa e la Battaglia di Monte Porzio Catone e La grande invasione. Il Regno d’Ungheria nel Duecento tra congiure e intrighi. L’arrivo dei Mongoli, la traduzione dal latino del Carmen miserabile e la raccolta di racconti Le Novelle dei Morti. Fuma il sigaro, vive di notte e “conversa” spesso con Serge Gainsbourg.

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...