GIFFONI: IL ROAD MOVIE “ROADS” DI SEBASTIAN SHIPPER TRA INTEGRAZIONE E FAMIGLIA, in concorso nella sezione Generator + 16

Adolescenza difficile, rapporti con la famiglia, periferie degradate sono al centro dei primi film in concorso alla 49esima edizione del Giffoni Film Festival.

Orso d’argento alla Berlinale nel 2015 grazie a “Victoria” il tedesco Sebastian Schipper con “Roads” (Generator +16), mette in scena un road movie di formazioneattraverso l’Europa.

Il giovane Gyllen (Fionn Whitehead, “Dunkirk”) il giorno del suo 18esimo compleanno e dopo una accesa discussione in famiglia ruba la roulotte del patrigno e insieme a William (Stéphane Bak, “The Mercy of the Jungle”), un giovane rifugiato congolese, si mette in cammino verso la Francia. Gyllen vuole incontrare il padre Paul (Ben Chaplin) che si è trasferito con la nuova fidanzata, e William per ritrovare suo fratello,  fuggito dal Congo per raggiungere Calais.

Una storia che ha molto affascinato i giovani giurati di Generator +16 e che ha acceso il dibattito anche sull’integrazione e l differenze culturali dei due protagonisti: un giovane viziato alla ricerca di se stesso e un rifugiato in cerca di stabilità.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...