MERAVIGLIOSO MODUGNO – A Ermal Meta il Premio Modugno 2019: “Non avrei mai pensato che un giorno sarei stato qui a ritirare questo riconoscimento”. Ad Al Bano il Premio Città di Polignano a Mare. Il racconto della serata

Nel venticinquesimo anniversario della scomparsa del grande Domenico Modugno, a Polignano a Mare (Ba) martedì 6 agosto in piazza Aldo Moro si è tenuta la serata-evento Meraviglioso Modugno, dedicata all’indimenticabile cantautore, presentata da Maria Cristina Zoppa, conduttrice di EraOra su Rai Radio Live media partner dell’evento, dal cantautore Diodato e dall’attore e cantante Marco Cocci.

Nel corso della serata, avente come tema “Una goccia nel mare” e promossa dal Comune di Polignano a Mare, dalla Regione Puglia e dal Teatro Pubblico Pugliese-Puglia Sounds, è stato consegnato il Premio Modugno 2019 ad Ermal Meta. Un riconoscimento prestigioso istituito dalla famiglia Modugno assegnato al cantautore in quanto “sempre attento sia alla scrittura della Canzone d’autore Italiana sia all’interpretazione”.

“Sinceramente quando andavo al mare alla Grotta delle Rondinelle fino a qualche anno fa a fare i tuffi con i miei amici non avrei mai pensato che un giorno sarei stato su questo palco a ritirare il premio Domenico Modugno, voglio ringraziare con tutto il cuore la famiglia Modugno, la città di Polignano, Meraviglioso Modugno, e dire che Domenico Modugno porta fortuna”, ha detto Ermal Meta ritirando il Premio. “Grazie ai miei fan, la sorpresa più grande per me è trovarvi sempre al mio fianco”.

67771401_482954835614900_2945117945983926272_n

credit foto twitter Ermal Meta

Il cantautore ha emozionato il pubblico interpretando un’intensa versione di “Amara terra mia”, e alcune sue hit come “Piccola anima”, “Vietato morire”, “Non mi avete fatto niente” e “Invecchio” dedicata a sua nonna.

albanoc

Ad Al Bano Carrisi è stato consegnato invece il Premio Città di Polignano a Mare. Il grande artista pugliese ha cantato “L’uomo in frack”, “Nel blu dipinto di blu”, “Ci sarà”, “Amara terra mia”.
“Mimì so che questa sera ci sei anche tu, ci guardi da lassu’, grazie per tutto quello che hai fatto per il mondo della musica leggera”, ha detto Al Bano ricevendo il prestigioso riconoscimento.

EA4QhUxX4AAuo_1

Sul palco si sono alternati grandi ospiti, in un viaggio musicale tra le canzoni di Modugno, da Shade che ha proposto “La hit dell’estate”, “Senza farlo apposta” e “Nel blu dipinto di blu”, a Luca Barbarossa che ha cantato “Passame er sale” e “Notte di luna calante”, da Dimartino ad Anna Tatangelo che ha interpretato “La lontananza” e “Meraviglioso”, passando per Cordio che si è esibito in “Lu grillu e la luna” e in “Almeno tu ricordati di me”, Giordana Angi che ha cantato “Non piangere Maria” e “Ti ho creduto”, Alberto Urso che ha proposto “Tu si na cosa grande” e “Indispensabile”, gli Avion Travel e La Scapigliatura.

F.M.

credit foto Mescal

 

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...