MILANO MUSIC WEEK: dal 18 al 24 novembre torna la settimana dedicata al mondo della musica. PIERO PELU’ e LEVANTE fra i protagonisti della terza edizione

Torna anche quest’anno, dal 18 al 24 novembre 2019, Milano Music Week: alla sua terza edizione la settimana interamente dedicata al mondo musicale vedrà tutta la città di Milano sintonizzarsi ancora una volta sulle frequenze più diverse della musica, spaziando da concerti, dj set, show case fino a incontri, workshop di formazione, mostre ed eventi speciali.

Promossa da Comune di Milano – Assessorato alla Cultura, SIAE (Società Italiana degli Autori ed Editori), FIMI (Federazione Industria Musicale Italiana), ASSOMUSICA  (Associazione Italiana Organizzatori e Produttori Spettacoli di Musica dal Vivo) e NUOVOIMAIE (Nuovo Istituto Mutualistico Artisti Interpreti Esecutori), con il patrocinio del MiBAC Ministero per i beni e le Attività Culturali, Milano Music Week vuole essere un racconto a 360° dell’industria musicale, attraverso l’intera filiera e i suoi protagonisti, con un lavoro collettivo che si sviluppa nel corso dell’anno fino ad arrivare alla settimana della musica per eccellenza.

Sulla scia del successo della scorsa edizione – che ha coinvolto oltre 200 artisti da ogni continente, 70 location, 135 live, 64 djset, 72 incontri e workshop di formazione, più di 100 partner produttori di contenuti – anche quest’anno si punta ad un palinsesto ricchissimo di novità e di appuntamenti, dal profilo sempre più internazionale e rappresentativo di una città, Milano, ormai considerata fra le più importanti Music Cities mondiali.

“Il modello vincente resta lo stesso delle precedenti edizioni, ma l’impetuosa crescita dell’iniziativa registrata nei due anni precedenti richiede un salto di qualità dal punto di vista della governance del progetto, affinché possa consolidarsi come piattaforma ideale per dare vita a un vero e proprio masterplan di Milano come città protagonista del circuito internazionale delle music cities”, dichiara l’assessore alla Cultura Filippo Del Corno.

Tanti i professionisti e le realtà del settore – fra artisti, autori, case discografiche, centri di formazione, promoter, associazioni musicali – ma anche tantissimi appassionati, che si daranno appuntamento a Milano per vivere una settimana all’insegna della musica in tutte le sue diverse sfaccettature.

Fra i primi nomi annunciati della nuova edizione Piero Pelù che negli spazi dell’associazione Rob de Mat sarà protagonista del consolidato appuntamento “MMW Incontra”, il ciclo di incontri in cui artisti italiani e internazionali raccontano al pubblico la propria musica attraverso aneddoti e curiosità. A questo si aggiungerà una tappa del “Benvenuto al mondo tour” che vedrà Piero Pelù esibirsi sul palco dell’Alcatraz martedì 19 novembre.

Sabato 23 novembre sarà invece Levante ad esibirsi in un concerto di punta al Forum di Assago. Proprio la cantautrice, già considerata un’icona pop, lo scorso giugno durante la giornata dedicata alla Festa Internazionale della Musica, ha dato il via al racconto della Milano Music Week 2019 con un’esibizione inedita all’aeroporto di Milano Malpensa realizzata grazie alla preziosa collaborazione di SEA Milan Airports e METATRON. Un evento significativo in uno dei luoghi che meglio simboleggia l’internazionalità e che, nel corso della Milano Music Week, ospiterà altri appuntamenti con l’obiettivo di aprirsi ad un pubblico ancora più nuovo e allargato, consolidando ulteriormente il ruolo di Milano quale capitale dell’industria musicale in crescita ed evoluzione.

“Quest’anno la settimana della musica nasce nel segno dell’internazionalizzazione, di Milano come hub artistico in cui si arriva dal resto d’Italia e dall’estero per produrre musica. Sarà una settimana in cui si celebrano la pluralità e la convivenza di diverse culture unite dalla musica. Inviteremo i milanesi e coloro che arriveranno in città per la Milano Music Week a partire con noi per un giro del mondo in sette giorni, dove ogni musica, ogni artista, ogni cultura merita rispetto e attenzione” afferma Luca De Gennaro, curatore della Milano Music Week e Vice Presidente Talent & Music di Viacom International Media Networks.

Anche per questa edizione, Viacom International Media Networks Italia, azienda guidata dall’A.D. Andrea Castellari, si conferma main partner della Milano Music Week, con i brand VH1 e MTV. La registrazione di un nuovo episodio di “VH1 Storytellers”, lunedì 18 novembre, sarà come di consueto la serata inaugurale della Milano Music Week, artista e location verranno comunicati più avanti. Viacom Italia realizzerà anche un evento a brand MTV ancora in via di definizione.

Dedicato al mondo B2B sarà Linecheck Music Meeting & Festival, main content partner della Milano Music Week per il terzo anno consecutivo. Organizzato da Music Innovation Hub, Linecheck ospita a BASE Milano oltre 2000 delegati del settore, 40% dei quali internazionali, per oltre 70 eventi tra panel, networking session, masterclass. Obiettivo di Linecheck è creare ponti tra industrie creative diverse ma confinanti, tra il business italiano e il resto del mondo. Guest country di quest’anno: il Canada. E alla sera dopo il Music Meeting, il Music Festival: uno showcase diffuso su 10 venues, oltre 50 live, progetti inediti e formazioni internazionali per la prima volta in Italia. Con il motto “Shape Your Future”, ogni anno Linecheck dà appuntamento all’industria musicale italiana per affrontarne i temi caldi, dalle tendenze artistiche, alle strategie commerciali e distributive, non dimenticando una particolare attenzione al valore sociale della musica: sotto il claim “Sounds Like Diversity”, l’edizione 2019 pone particolare attenzione ad inclusione e diversità.

Importante novità della MMW2019 sarà l’apertura verso i nuovi media e la presenza sugli smart speaker grazie ad una partnership con SOLO, la nuova piattaforma di distribuzione di contenuti per voice assistant. Durante la rassegna e nelle settimane precedenti, sarà infatti attivato il canale “SOLO Milano Music Week”, con segnalazioni e anteprime sugli eventi in cartellone.

Milano Music Week cambia inoltre veste grafica con la nuova immagine coordinata ideata da Daniele Amedeo che rappresenta al meglio la vivacità della città di Milano trasformata in low poli, ovvero oggetti tridimensionali ridotti a pochi poligoni, semplificati e iconici per dichiarare al mondo che “la musica vive qui”. Riprendendo lo stile di EBOY – il più noto collettivo di pixel art – e la sigla della serie cult “Silicon Valley” e con un occhio alle tendenze più attuali, la music city si trasforma da luogo onirico e virtuale a luogo tridimensionale dove vivere una settimana intensa e ricchissima tutta dedicata alla musica.

Non mancheranno appuntamenti speciali come “Tutto l’amore che conta davvero”, la giornata dedicata a Mango per celebrare il suo talento unico e sfaccettato e avvicinare un pubblico sempre più ampio al suo mondo musicale e letterario. Un evento didattico e artistico, organizzato in collaborazione con Warner Chappell, che si concluderà nella serata di martedì 19 settembre al Teatro dell’Arte della Triennale con momenti di live show musicale, esclusive testimonianze, letture di alcune delle sue poesie e proiezioni in compagnia di diversi amici dell’artista e musicisti.

Anche quest’anno Milano Music Week offrirà al pubblico la possibilità di conoscere più da vicino i luoghi dove si produce musica grazie alla partecipazione e all’apertura straordinaria delle principali case discografiche. Nella sede della Polydor Records (Universal) sarà infatti allestito un esclusivo palco dedicato ai nuovi talenti che avranno l’opportunità di esibirsi di fronte agli addetti ai lavori in speciali performance, trasmesse anche in diretta sui social. Warner Music, visto il successo delle scorse edizioni, riproporrà l’iniziativa “Warner Wants You” ospitando nei 14/16 Studios di Warner Music provini live di nuovi artisti, mentre Sony Music metterà a disposizione il suo studio di registrazione “RCA RECORDING STUDIO” per una serie di panel con produttori e ingegneri del suono al fine di scoprire il dietro le quinte della nascita di un successo. Conferma la sua collaborazione anche Virgin Records, etichetta del gruppo Universal Music Italia.

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...