Il 1° ottobre esce “Vivere non è di moda”, il nuovo disco del cantautore errante Luca Marino

Il 1° ottobre esce “Vivere non è di moda”, il nuovo disco del cantautore errante Luca Marino.

Nove canzoni, tutte diverse tra loro ma legate dalla stessa trama, un percorso che parte con la rinascita e finisce con la scoperta di una nuova consapevolezza: «Con questo album ho cercato di comprendermi per poter comprendere meglio la vita in tutte le sue sfaccettature, soprattutto quelle più scomode. Che cos’è la vita per me? Qualcosa di orrendo e meraviglioso allo stesso tempo. Che cosa è vivere? Nascere, vincere, perdere, piangere, sorridere, rinascere, amare, sorridere, perdere, piangere, amare, rinascere…etc etc, penso sia una cosa del genere», dichiara Luca Marino.

“Vivere non è di moda” è musicalmente un tributo agli anni ‘80 e ‘90. L’album si apre con la new wave di “Per venire al mondo”, segue il synth pop del singolo “Non va più via”, mentre “Una buona idea” ci porta negli anni ’80 della beat box, “Io non sapevo ballare” direttamente negli studi di Mtv ai tempi degli gli unplugged. Con la quinta traccia si cambia nuovamente genere e si finisce nel dancefloor di “Enigma del non senso”, segue il punk rock canzonatorio di “Passa la canzone” e non mancano le atmosfere caraibiche del singolo “Margarita”. Alla traccia otto troviamo il pop italiano di “Tutta quanta l’anima” e per chiudere, la ballad acustica di “Settimo cielo”.

L’album è stato prodotto e arrangiato da Luca Marino. Mix e mastering a cura di Fabio “Steve” Mazzucchelli. Tutti le canzoni sono state scritte da Luca Marino ad eccezione di “Margarita” (Bertocchini/Marino) e “Tutta quanta l’anima” (Amati/Marino).

TRACK BY TRACK

PER VENIRE AL MONDO

Un brano new wave e minimale apre l’album. Parla di rinascita, parla di un trauma che si risolve con il suo superamento.

NON VA PIÙ VIA

Synth Pop radio friendly, surrealismo e atmosfere noir fanno da scenografia sonora al racconto di un amore destinato a durare per sempre.

UNA BUONA IDEA

Beatbox e pad anni ‘80 per la terza traccia dell’album che parla di come la vita sia difficile e di quanto sia importante avere sempre una buona idea per superare le avversità ed andare avanti.

IO NON SAPEVO BALLARE

Atmosfere unplugged di chitarre, pianoforte e violoncello per un brano che racconta un innamoramento.

ENIGMA DEL NON SENSO

La storia di una coppia allo sbando raccontata attraverso il loro ennesimo litigio senza senso. Dance anni ‘90 con sfumature dark fanno da sfondo a questa messa in scena.

PASSA LA CANZONE

Un brano punk rock per smitizzare il mito delle mode e dei modi di dire.

MARGARITA

Surf, ska e musica mariachi sono gli ingredienti del brano estivo dell’album che attraverso l’ironia ci propone una fuga dalle bollette da pagare, dagli amori in crisi e dalla precarietà.

TUTTA QUANTA L’ANIMA

Pop è il brano che parla di una intensa storia di passione destinata a non durare e a finire una volta fuori dal letto.

SETTIMO CIELO

Una ballad folk e acustica che racconta di una nuova consapevolezza. Dopo aver sfuggito l’amore, la paura e il dolore per una vita intera, ci si rende conto che per quanto il mondo non sia perfetto l’amore è comunque l’unica cosa che conta e che aggiunge valore all’esistenza.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...