“L’anima vista da qui” è l’emozionante documentario che racconta gli ultimi tre anni di vita dei Negramaro, online in esclusiva su RaiPlay dal 15 novembre. Recensione

“L’anima vista da qui” è l’emozionante documentario che racconta gli ultimi tre anni di vita dei Negramaro, online in esclusiva su RaiPlay dal 15 novembre, diretto da Gianluca Grandinetti, prodotto da Sugar e Gadeep, in collaborazione con Thestylepusher. 

Un viaggio attraverso le parole, la musica, i colori del mare e del Salento, i ricordi, i concerti della band, che ha iniziato la sua carriera venti anni fa.

Sei amici, Giuliano Sangiorgi, Andrea Mariano, Lele Spedicato, Ermanno Carlà, Andrea De Rocco, Danilo Tasco e un sogno che li accomuna: fare della musica la loro vita, partendo dalla prima sala prove scavata nella roccia a casa di Ermanno per arrivare sul palco dello Stadio San Siro di Milano.

Nel corso della storia, tra immagini recenti e di archivio, vengono raccontate le gioie e le difficoltà vissute dai Negramaro, dal periodo in cui hanno rischiato di sciogliersi alla genesi dell’album “Amore Che Torni”, passando per momenti di vita comune con le linguine cucinate da Giuliano, per i backstage e gli highlights del tour, fino alle soddisfazioni personali, come la nascita dei loro figli, e il delicato momento, fortunatamente superato alla grande, vissuto dal chitarrista Emanuele Spedicato, tornato sul palco insieme alla band nella tappa di Rimini del tour nei palazzetti in cui ha suonato la chitarra sulle note di “Cosa c’è dall’altra parte”.

negramaro

“L’anima vista da qui” racchiude anche un intenso monologo scritto da Giuliano Sangiorgi e letto da Alessandro Borghi, che nel 2011 aveva preso parte al video del brano “Basta così”, con profonde riflessioni sulla vita che nonostante tutto, vale sempre la pena di essere vissuta: “Tutta la vita si riempie di un senso così profondo e ingombrante che da solo basta a fartene vivere altre cento, mille, un milione in un solo respiro”.

Una storia bellissima di amicizia, musica, vita plasmata da sei ragazzi speciali che nel corso di questi venti anni hanno regalato canzoni ed emozioni a milioni e milioni di persone: “Vent’anni fa, in un giorno d’estate, i cieli hanno raccontato di un allineamento sulle nostre teste e come per incanto, in fila indiana, tra una stella e l’altra, ci siamo promessi il sogno piu’ lungo del mondo, in silenzio, senza prometterci nulla, solo bellezza e vita. In quel giorno d’estate hai sentito il cielo esplodere. Eravamo noi che non vedevamo l’ora di vivere, vivere, vivere e bruciare”.

Qui il link per vedere “L’anima vista da qui”:

https://www.raiplay.it/video/2019/11/Negramaro-l-anima-vista-da-qui-41ebb0ee-8ede-4727-8063-f332265abed7.html

di Francesca Monti

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...