Amore criminale: La tragica storia di Marco Vannini

Marco era un ragazzo di appena vent’anni, amava il mare e aveva un grande sogno: entrare nelle forze armate e diventare pilota delle frecce tricolori.

Nel 2012, dopo una partita di calcetto, incontra Martina, la ragazza dei suoi sogni, e tra i due è subito amore.

I due ragazzi vivono in simbiosi, l’uno a casa dell’altro, ma il rapporto va in crisi quando Marco inizia a difendere il suo sogno di diventare pilota.

Il 17 maggio, dopo una giornata di lavoro come bagnino, Marco va a cena a casa di Martina. Quella sera, in quella casa, parte uno sparo che ferisce Marco.

Nelle due telefonate al 118 vengono fornite informazioni poco chiare agli operatori sanitari: nella prima telefonata si parla di uno scherzo, nella seconda di un ragazzo che è scivolato su un pettine a punta, nel frattempo passa del tempo e Marco peggiora sempre di più.

Dopo un primo soccorso in ospedale a Ladispoli, Marco viene trasportato con corsa l’elisoccorso al Gemelli di Roma. Sono le tre di notte, Marco muore in volo.
Sarà la tragica storia di Marco Vannini il tema della puntata di “Amore criminale”, in onda domenica 9 febbraio alle 21.20 su Rai3.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...