LIL JOLIE, la nuova cantautrice della Generazione Z pubblica il 3 aprile il nuovo singolo “DIAMANTI”

Ha 20 anni, viene da un paese in provincia di Caserta, ed è capace di trasmettere in musica i sentimenti della Generazione Z con testi sensibili e profondi. Il suo nome è Lil Jolie, pseudonimo di Angela Ciancio, si è fatta conoscere su Soundcloud e, dopo il brano “Farsi Male” , che segna il passaggio da Soundclouder indipendente ad artista Warner, il nuovo singolo è “Diamanti”, in uscita il 3 aprile.

“Diamanti parla di rinascita, di spiragli di luce in un mondo tenebroso in cui molte volte ci incastriamo per paura di non essere all’altezza di un altro mondo, un mondo più bello e “luminoso” – racconta Lil Jolie – Molte volte scappiamo dalla luce, da ciò che ci piace per timore. Dobbiamo cercare di osare di più.Quando scrivo riesco ad essere me stessa e trovare questa luce, scappo per andare via dalle tenebre alla ricerca dei diamanti che illuminano la mia vita”.

Lil Jolie cresce come bambina ribelle, che infrange le regole.

La musica entra nella sua vita abbastanza quando a soli 5 anni, suo nonno, che suonava la fisarmonica, le regala la chitarra e inizia a suonarla solo per opporsi alla routine.  Canta nelle recite a scuola, nel coro della chiesa e intanto ascolto i Pink Floyd, gli Oasis, i cantautori del passato.

Da adolescente si sposta a Napoli, la vita di provincia le sta stretta, così come le etichette e trova nella musica la terapia migliore per colmare i suoi vuoti e per tradurre le sue sensazioni in parole e musica.

Lo pseudonimo di Lil Jolie è ispirato da Angelina Jolie, una piccola Jolie con gli occhi azzurri espressivi e la bocca carnosa, è il soprannome che incominciano a darle gli amici e decide di usarlo come nome d’arte.

Nel 2018 incomincia a pubblicare le sue canzoni con testi che trasudano sensibilità e mostrano lo scenario della Generazione Z .Incominciano ad affermarsi su Soundcloud, dove inizia ad essere seguita e grazie al quale riceve apprezzamenti da artisti e addetti ai lavori.

Il suo talento viene notato dalla scena e grazie al supporto di Close Listen (produttore dei Tauro Boys), Zollo, Vipra (Sorrowland e autore affermato) trova la sintonia perfetta per dar vita ai suoi nuovi pezzi.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...