Ferzan Ozpetek chiede di istituire una “Giornata dei camici bianchi” per onorare l’impegno e il sacrificio di tutti gli operatori sanitari. La Siae lancia una petizione

Una “Giornata dei camici bianchi” da celebrare ogni anno il 20 febbraio: è la bellissima idea avuta dal regista Ferzan Ozpetek per onorare l’impegno e il sacrificio di tutti gli operatori sanitari durante l’emergenza coronavirus, nata dopo aver ascoltato telefonicamente i racconti di amici medici che da Roma sono partiti per dare una mano agli ospedali del nord maggiormente colpiti dalla pandemia.

Ozpetek ha ottenuto il sostegno della Siae, che ha lanciato una petizione, firmata da grandi nomi dello spettacolo e della cultura, come Alessandro Gassmann, Carlo Verdone, Caterina Caselli, Alessandro Cattelan, Al Bano, Alba Rohrwacher, Diodato, Carla Signoris, Andrea Bocelli, Carlo Degli Esposti, Andrea Purgatori, Ambra Angiolini e molti altri, e rivolto un appello al presidente della Repubblica Mattarella.

La data proposta da Ozpetek e suggerita da Luciana Littizzetto è il 20 febbraio, cioè il giorno in cui Annalisa Malara, anestesista dell’Ospedale di Codogno, ha scoperto che Mattia, il cosiddetto paziente uno, era stato colpito dal coronavirus.

Il 21 aprile la Siae metterà online la piattaforma http://www.festadeicamicibianchi.it dove sarà possibile firmare la petizione.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...