La biodiversità dell’Australia su Rai5 con la serie “Hotspots, l’ultima speranza”

Ogni giorno si estinguono tre specie animali o vegetali. Questo processo di costante annientamento prende il nome di “La grande estinzione” e costituisce una minaccia per il pianeta. Come può l’umanità fronteggiare questa grave emergenza? Lo spiega la serie “Hotspots, l’ultima speranza” in onda da domenica 17 maggio alle 14.40 su Rai5 (canale 23). In ogni puntata, la serie mostra la soluzione definitiva escogitata dagli scienziati: creare biodiversità, ovvero hotspot. Al centro del primo episodio le regioni dell’Australia. Un hotspot di biodiversità è una regione della terra caratterizzata da livelli di diversità biologica particolarmente elevati, minacciata da perdita di habitat, cambiamenti climatici ed estesa perdita di specie. Per essere considerata un hotspot una regione deve avere un’alta proporzione di specie endemiche (che non possono essere trovate in nessun altro luogo del pianeta) e deve essere minacciata. La perdita del 70 per cento della vegetazione nativa, ad esempio, è un fattore che viene comunemente utilizzato come indicatore per un hotspot di biodiversità.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...