A SULLA VIA DI DAMASCO PUPI AVATI, VINCITORE DEL PREMIO BRESSON 2020

81 anni, oltre 50 regie e 16 libri all’attivo. Pupi Avati racconta di sé, della Fede e dei suoi film a Sulla Via di Damasco. Domenica 2 Agosto, ore 9.55, su Rai Due, Eva Crosetta intervista uno dei più grandi registi del cinema italiano; la sua vita a base di cinema, musica e famiglia. Dalla perdita del papà a soli 12 anni, ai traguardi professionali, il regista bolognese parlerà del suo rapporto con la vita, con Dio, con i figli, con l’ambiente del cinema. Dietro molte sue produzioni, domande esistenziali che fanno riflettere; il suo è un cinema d’autore, con una grande poesia ed una vena creativa straordinarie. Sulla scorta della sua prolifica filmografia, da “Una gita scolastica” (1983), al “Regalo di Natale” (1986), “Il cuore altrove”, “Le nozze di Laura”, fino al recentissimo “ll fulgore di Dony”, il programma di Vito Sidoti svelerà il punto di vista e le ispirazioni del genio del disincanto, che dietro la macchina da presa ha sempre rivolto uno sguardo ai valori, ai limiti dell’uomo, alla futilità del presente, alla famiglia (“Il bambino cattivo”). Dietro i suoi film, c’è sempre una storia umana. Regia di Paola Vannelli.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...