Adriano Celentano a “Una storia da cantare”: su Rai1, con Enrico Ruggeri e Bianca Guaccero insieme a tanti ospiti

E’ stato l’Elvis Presley della musica italiana, il primo a portare il vero rock’n’roll alle masse, in grado di mescolare divertimento, impegno, delirio, indipendenza, restando sulla breccia talmente tanti anni da non saper nemmeno più lui quanti sono. E capace di stracciare la concorrenza di tutti i suoi colleghi più giovani confermandosi come il Re. È Adriano Celentano il protagonista del nuovo appuntamento con “Una storia da cantare”, il programma condotto da Enrico Ruggeri con Bianca Guaccero dall’Auditorium Rai di Napoli, in onda sabato 1 agosto, alle 21.25, su Rai1.
A rendere omaggio a questo straordinario artista saranno grandi personaggi della musica di oggi e di ieri che interpreteranno dal vivo le sue hit, sostenuti dalla grande band diretta da Maurizio Filardo. Insieme a loro, amici, attori e volti dello spettacolo racconteranno il loro rapporto esclusivo con il Molleggiato e le sue canzoni. Irregolare, imprevedibile, insensibile alle regole dettate da qualcun altro che non sia lui, in gioventù è stato portatore di un’internazionalità generazionale interpretata a suo modo, con il rock’n’roll certamente, ma anche con gioielli come Mondo in Mi7, o Prisincolinensinaciusol, o ancora Il ragazzo della via Gluck. Poi ha frequentato la melodia, il soul e il rhythm’n’blues, il country e la dance, sempre rilette con la sua geniale visione musicale. Oggi Celentano è diviso tra la melodia tradizionale, della quale è diventato una classica voce, e le tensioni moderne; collabora con Mogol e Gianni Bella, ma anche con Battiato, Giuliano Sangiorgi, Manu Chao, Jovanotti, o Piovani. Non è “lento”, Celentano, o almeno fa del suo meglio per non esserlo, anche quando parte con i suoi sermoni, che sono il suo tentativo di fare qualcosa per cambiare il mondo. E per questo lo celebreremo con una grande serata, con molte delle sue canzoni più belle, con tanti ricordi e anche qualche spicciolo di attualità. Perché il Re, Adriano, regna ancora sulla musica italiana.
Come sempre, il pubblico a casa sarà chiamato a partecipare attraverso l’hashtag #unastoriadacantare, condividendo i propri ricordi legati all’artista e ai suoi intramontabili brani.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...