In viaggio lungo le coste italiane con “Linea blu” su Rai1

Un viaggio lungo le coste italiane alla scoperta di quei prodotti, di terra e di mare, che hanno alimentato secoli di traffici e che hanno contribuito allo sviluppo del patrimonio culturale del Mare Nostrum. Lo percorre il nuovo appuntamento con “Linea Blu”, in onda sabato 5 settembre alle 14.00 su Rai1. Donatella Bianchi approda a Salina, la più verde delle isole Eolie, per incontrare un produttore di malvasia, uva portata in Sicilia dai greci prima che i romani dominassero il mondo allora conosciuto. Furono poi i romani a diffondere il “nettare degli dei” in tutta l’area mediterranea. Molte testimonianze di quegli intensi traffici giacciono ancora oggi sui fondali dei nostri mari: migliaia di anfore che arricchiscono il patrimonio archeologico italiano. 
“Linea blu” arriva successivamente in Sicilia, la terra del sole, per scoprire altri preziosi prodotti: gli ortaggi, un altro tesoro delle coste del Mediterraneo. E il pesce, che per secoli ha dato sostentamento a tante popolazioni costiere. E poi sulle coste del Conero, perla dell’Adriatico, alla scoperta di piante che hanno colonizzato l’area, ricca di vita e biodiversità, condivisa da terra e mare. Tutti elementi che nei secoli hanno modellato la cultura mediterranea anche a tavola. Donatella Bianchi incontra, in Cilento, la signora Delia: è anche merito suo se la dieta mediterranea è diventata patrimonio del mondo intero. Come ogni settimana, Fabio Gallo accompagna Donatella Bianchi nel suo viaggio. Questa settimana è in Sicilia alla scoperta di una delle più grandi saline d’Europa.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...