NEGRAMARO: Il video e il testo del nuovo singolo “CONTATTO”

E’ in radio e in digitale CONTATTO, il primo singolo e title track del nuovo album dei Negramaro, in uscita il 13 novembre con Sugarmusic. 

Il brano è accompagnato da un video diretto da Trilathera: è il racconto per immagini di un uomo e una donna – interpretati da Alessio Lapice e Caterina Rossi – che si sfuggono e si cercano in una storia d’amore fuori dal tempo e dallo spazio, spaventati ma anche determinati a stabilire un contatto. Un vero e proprio film che trasporta la canzone in una dimensione nuova, suggestiva ed evocativa grazie anche agli effetti speciali di Luca Della Grotta, responsabile dei visual effects del premio Oscar Paolo Sorrentino.

I Negramaro, nelle parole di Giuliano Sangiorgi, tornano così a colpire dritto al centro dell’anima. CONTATTO, prodotto da Andrea Mariano, è un brano dalla ritmica pulsante, atmosfere plananti piene dei “sogni fatti per arrivare qui”.

“Insieme, si fa meno fatica a restare in piedi. I nostri corpi in equilibrio, si sostengono a vicenda. Il contatto è una cosa che cerchiamo da sempre. Può sopperire all’assenza di parole…Può riempirsi di tutte le nostre vite e trasferirle da un sogno all’altro. “Salva contatto”… sì, fatto! Salviamo il contatto… sulla pelle!”.

CONTATTO è il decimo album della loro carriera costellata da Dischi di Diamante e Dischi Multiplatino, prima band italiana ad aver suonato allo Stadio San Siro e all’Arena di Verona e con collaborazioni internazionali tra cui quelle con OneRepublic e Dolores O’Riordan.

Qui il testo di “Contatto”:

Ho cercato il contatto

Di parlare ero stanco

Ho voluto sentire sul corpo le cose che un giorno mi hai detto

Ho pensato fin troppo alla faccia che hai fatto

Quando ho detto “L’amore per farsi ha bisogno di bene e nient’altro”

Ho rischiato un infarto

Quando ieri ti ho visto

Mi aspettavo una grande emozione, sì,  ma non fino a questo punto

Ho cercato il contatto, in un giorno di giugno

ho trovato sudore silenzio e l’estate soltanto in un sogno

Sì, la vita che volevo è tutta qui

Gli amici che sognavo, proprio cosi

Fatti di carne e ossa e di un bel film

ho fatto film tanti sogni per arrivare, per arrivare qui

Ho cercato il contatto

Per sfiorarti ogni tanto, per capire che in fondo nel mondo non sempre così solo

Ho pensato “Lo faccio, ora esco e ti cerco”

che non trovo le facce da darti, le avevo qui dentro al cassetto

Sì, la vita che volevo è tutta qui

Gli amici che sognavo, proprio così

Fatti di vino rosso e di un bel film

ho fatto film brutti sogni per arrivare qui, per arrivare qui

Per arrivare a vederti, per arrivare a toccarti

Ho dovuto sognarti

Per arrivare a vederti, per arrivare a toccarti

Per arrivare fin qui, ho dovuto sognarti

Per arrivare a vederti, per arrivare a toccarti

Per arrivare fin qui, ho dovuto sognarti

Ho dovuto sognarti

Ho trovato il contatto, era solo in un sogno

E sarebbe ti giuro sarebbe bellissimo se ti toccassi da sveglio

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...