La Camba: Il 13 novembre esce il nuovo singolo “Qui e Ora”

Un canto contro ogni avversità e un delicato invito all’amor proprio, in un unico solo tempo: il presente. Qui e ora. Questo è il titolo del nuovo singolo dell’artista La Camba, nome d’arte di Federica Camba, che, dopo il successo e la presenza nei maggiori network radiofonici e televisivi del singolo “Facci caso”, torna nelle radio e nei digital store il 13 novembre con un brano forte e deciso.

“Qui e ora” è il brano della consacrazione per l’artista di origine romana (cagliaritana di adozione), che la vede ancora di più in prima linea nei ruoli di coproduttrice artistica (insieme a Gianmarco Grande) e produttrice esecutiva (il singolo uscirà con la sua etichetta indipendente La Niña), oltre che come autrice stessa di musica e parole. Una capacità artistica che, negli ultimi anni, l’ha resa un pilastro dell’autorialità musicale italiana, con più di 10 milioni di copie vendute, firmando canzoni di grandi interpreti come: Laura Pausini, Luca Carboni, Emma, Alessandra Amoroso, Nek, Elodie, Annalisa e Marco Masini.

“Qui e ora” può rappresentare la forza di una donna capace di riprendere in mano la propria vita; lo stimolo a reagire, sempre e comunque, a un momento avverso come la pandemia attuale, che vorrebbe metterci in ginocchio; o un semplice, e mai scontato, invito all’amore primordiale, all’amore per noi stessi.

“QUI E ORA è l’abbraccio che vorrei ricevere tutte le mattine – racconta La Camba – il messaggio da cui partire a costruire ogni giornata, il continuare a continuare nonostante tutto. È la lotta buona ai casini della vita, quella che non ti fa finire KO. La consapevole voglia di dare la giusta importanza a ciò che ci circonda, ma anche, soprattutto, il sapersi preservare, concedendoci degli attimi in cui tutto il mondo resta fuori e noi rispondiamo presenti, qui e ora”.

A ciascuno il significato e il valore che più gli è affine, dopo l’ascolto del singolo in uscita il 13 novembre. Fuori in contemporanea anche il videoclip del brano, diretto da Fabio Tartaglia e ambientato in una palestra, su un ring metafora di quello scontro quotidiano che, come mostrerà La Camba, ci richiede sempre di indossare i guantoni. «Siamo tutti pugili nel ring della quotidianità – spiega l’artista – può finire un amore, o arrivare il Covid a mettere in ginocchio il mondo, noi dobbiamo resistere esistere insistere. Ogni istante QUI E ORA, attuiamo una piccola enorme rivoluzione interna, per non farci mangiare da tutti.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...