Giovedì 18 novembre, in prima serata su Canale 5, appuntamento con “Harry Potter e la camera dei segreti”

Giovedì 18 novembre, in prima serata su Canale 5, appuntamento con “Harry Potter e la camera dei segreti”.

In questa nuovo capitolo della saga creata dalla scrittrice inglese J.K. Rowling Harry, Ron e Hermione sono pronti ad affrontare il loro secondo anno presso la Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts.
Harry, infatti, decide di non ascoltare le raccomandazioni dell’elfo domestico Dobby (uno dei personaggi più amati dal pubblico che compare per la prima volta proprio in questo film) e di tornare, attraverso mille difficoltà, al Castello. Ma si renderà subito conto che non lo aspetta un anno semplice: la camera dei segreti, un luogo misterioso costruito da Salazar Serpeverde, uno dei fondatori della scuola, è stata riaperta. Al suo interno, leggenda vuole che si nasconda un terribile mostro in grado di uccidere chiunque incontri sul suo cammino. Saranno proprio i tre amici a provare a sconfiggerlo, mentre Harry si troverà, ancora una volta, al cospetto di Lord Voldermort. Il giovane mago riceverà aiuti inaspettati dal preside della scuola, Albus Silente, che lo aiuteranno a combattere contro il Signore Oscuro.

HARRY POTTER E LA CAMERA DEI SEGRETI – CURIOSITÀ

Hugh Grant avrebbe dovuto interpretare Gilderoy Allock, professore di Difesa contro le Arti Oscure, ma fu costretto a rifiutare la parte per motivi di lavoro.

Nel film Ron è terrorizzato da Argog, il gigantesco ragno che abita nella Foresta Proibita. L’attore Rupert Grint non ha dovuto fingere, in quanto la sua fobia dei ragni è reale, come confermato anche da Radcliffe.

Il basilisco che si vede nel film è una creatura enorme, un serpente gigante che gira per il castello di Hogwarts uccidendo chiunque lo guardi negli occhi. Il termine basiliskos significa infatti “piccolo re” e lo si potrebbe pensare come re dei serpenti. Questo animale esiste veramente, è una piccola lucertola in grado di correre sulla superficie dell’acqua per sfuggire ai suoi predatori.

Richard Harris, attore che interpreta il professor Silente e che morì poche settimane prima dell’uscita del film, era convinto che Fanny fosse un uccello vero addestrato prima di scoprire, con sommo stupore, che si trattava di un pupazzo meccanico.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...