“LA QUARTA ETA'” è il titolo della quinta puntata di “PIACERE MAISANO” su TV8, mercoledì 2 dicembre

Prosegue il ciclo di puntate settimanali della seconda stagione di “Piacere Maisano”, una produzione originale EndemolShine Italy. Il quinto episodio, dal titolo “La quarta età”, va in onda su TV8, mercoledì 2 dicembre, in seconda serata dopo X Factor.

Dopo aver posto sotto la lente di ingrandimento temi come l’energia, la moda, l’immigrazione e il complottismo, questa volta Marco Maisano “ne fa una questione di età”. Ancora oggi il Covid-19 sta mietendo vittime in molti Paesi ed è soprattutto la fascia di età degli ultra-settantenni quella più a rischio. Con il coronavirus è ritornata la paura dell’età, un argomento che sembrava ormai confinato al secolo scorso, grazie ai progressi in campo medico, capaci di allungare considerevolmente la durata e la qualità della vita.

Come viene concepito oggi il ruolo degli anziani nella società e come sono cambiate o stanno cambiando le condizioni di welfare in relazione a una maggiore aspettativa di vita?

Marco Maisano cerca di dare risposta a questa domanda con dati alla mano: con oltre 2 milioni di persone con più di 85 anni, l’Italia è il Paese più longevo in Europa. E detiene anche il record del numero di ultracentenari: al 1° gennaio 2019 i centenari residenti in Italia sono 14.456, l’84% dei quali sono donne. È quanto emerge dal rapporto “Cent’anni e non sentirli” pubblicato dall’Istat. In dieci anni, tra il 2009 e il 2019, i centenari sono passati da 11mila a oltre 14mila, quelli di 105 anni e oltre sono più che raddoppiati, da 472 a 1.112, con un incremento del 136%. I supercentenari vivi al 1° gennaio 2019 sono 21, raddoppiati rispetto al 2009 quando se ne contavano 10.

Se da una parte la maggiore longevità della popolazione è sicuramente una buona notizia, dall’altra impone un continuo miglioramento dei servizi di welfare e di sostegno. L’allungamento della vita sta cambiando le metodologie di cura in relazione ai nuovi bisogni della popolazione. Lo scenario che si delinea è quello di una società dove gli anziani saranno sempre più una componente fondamentale, che avrà bisogno di assistenza e servizi sia nelle città che nei piccoli centri urbani.

Marco Maisano visita alcune delle RSA di oggi, organizzate con servizi ad hoc per gli anziani. Una realtà d’eccezione, in questo senso, è rappresentata da Casa Verdi, a Milano, dove i musicisti vengono accolti in una struttura storica di cui scopriremo tutti i servizi a suon di musica. Un’Attenzione speciale viene riservata oggi anche alle esigenze della popolazione LGBT: Maisano ci porta a Berlino per visitare la prima RES creata per accogliere ospiti, indipendentemente dal loro orientamento sessuale.

Nel suo viaggio nella quarta età Maisano incontra successivamente anche anziani che continuano a fare sport, come Giuseppe Ottaviani, di 103 anni, campione Italiano di atletica leggera categoria over 90. Ma non è l’unico: Marco incontra anche la squadra di calcio camminato di Padova; una particolare disciplina pensata su misura per gli over 70 che non intendono proprio passare le loro giornate sul divano davanti al televisore. Ma essere anziani oggi vuol dire anche avere cura del proprio corpo fino a partecipare all’unico concorso di bellezza in Italia pensato per le over 70: Miss Over è il nome dell’evento.

I nonni di oggi, rispetto a quelli del passato, sono sempre più attivi e moderni: godono di buone condizioni di salute (55%), hanno maggiore dimestichezza con la tecnologia (38%) e un buon livello di istruzione (23%). Sono più propensi a concedersi svaghi e piccoli piaceri (49%), come cene, viaggi e uscite culturali e perché no a trasferirsi in zone più favorevoli climaticamente e non solo. Paradisi fiscali che permettano loro di godersi la pensione senza pensieri sono diventati non solo meta di villeggiatura, ma di residenza definitiva. Le Canarie sono uno dei paradisi che ha accolto questi “giovani nonni”, ed è proprio lì che Marco Maisano si reca, a Fuerteventura, per scoprire come i pensionati trascorrono le loro giornate in luoghi dove è sempre primavera.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...