Da venerdì 12 febbraio in radio e nei digital store “LE SOLITE STORIES”, il nuovo singolo di MARCO FILADELFIA

Da venerdì 12 febbraio in radio e su tutte le piattaforme digitali “LE SOLITE STORIES” il nuovo singolo di MARCO FILADELFIA (Tycaua / Artist First).

“”Le Solite Stories” racconta una storia d’amore attraverso un brano rap urban che, come tutte le IG stories, ha un suo inizio e una sua fine. Una persona, dice Marco, che fa parte della tua vita nel XXI secolo fa parte anche dei tuoi Social: ma una volta finito tutto, quella storia infinita diventerà solo un ricordo nell’archivio di Instagram”, racconta l’artista.

Marco Filadelfia nasce a Pavullo nel Frignano, città dell’Appennino modenese, nel 1997 ed ha compito 22 anni da pochi giorni. Vive con la mamma Orietta a Formigine, in provincia di Modena, insieme al cagnolino Blacky. Il suo primo amore, fin da bambino è stato il calcio e sognava di diventare un calciatore professionista ma, due gravi infortuni alle ginocchia, hanno spento precocemente questo sogno. Lasciato il calcio ha iniziato a scoprire la passione per il web e per la scrittura. Ha iniziato a girare video amatoriali che lo hanno lanciato nel mondo social dove, in breve tempo, ha raggiunto una grande notorietà. Molti suoi video hanno superato il milione di visualizzazioni sui social. Sul web è conosciuto anche come “Much Fila”, un nomignolo che si porta dietro fin dall’adolescenza. Oggi la sua pagina Facebook ha oltre 300.000 followers, il profilo Instagram oltre 100.000 e sul canale Youtube ha oltre 24.000 iscritti.

Ma chi è Marco? Un Cantante? Uno Youtuber? Uno Scrittore? Forse un po’ di tutto anche se lui si sente, principalmente, un comunicatore. Grazie alla passione per la scrittura, Marco ha iniziato a scrivere testi per canzoni, avvicinandosi così anche alla musica. Già prima dei 18 anni ha iniziato un progetto musicale pubblicando, via via, alcuni singoli: “Ricordi” brano autobiografico, “Senza limiti” e, tra gli altri, “Questa estate” spensierato brano estivo che ha presentato al Modena Summer Festival 2016. Nello stesso anno ha pubblicato, grazie a Mondadori, il suo primo romanzo: “Con il cuore tra le nuvole”. Il libro permette ai lettori, grazie a un QR code, di accedere a contenuti multimediali, con rifermento a ciascun capitolo. Un bel prodotto editoriale, innovativo e curato nei minimi dettagli. Il 2017 è stato l’anno di “Sogni d’oro”, canzone dedicata all’amicizia e “Philadelphia”, titolo giocato sul proprio cognome, ispirato all’ American Dream. Nel 2018 è uscito “Calcio & Champagne” feat. Astol, che parla di calcio e, poco dopo, “Sei così bella” e “Apollo 11”. A giugno 2019 Marco pubblica il singolo “Polleg” e un anno dopo “Weekend” con il feat de I Desideri. A Dicembre 2020 esce il singolo “Jumanji” scritto dallo stesso Marco Filadelfia. Attraverso le rime di questo rap energico, Marco Filadelfia descrive l’ambiziosa vita dei giovani d’oggi, che si muovono all’interno di una giungla urbana caotica e materialista.

Testo Le Solite Stories 

Autori: Marco Filadelfia, Lorenzo Luciani

Compositori: Lorenzo Luciani, Ilario Palma 

Frasi D’Amore

Sbalzi d’umore

Problemi di droghe

Nuvole e Sole , Le solite Stories

Non siamo bravi ad amare

Ma sappiamo fuggire

E io c’ho quasi vent’anni

Ma non riesco a mentirti

E fumavamo sulle scale

Insieme già da bimbi

Siamo cresciuti insieme

Ho imparato a capirti

Guardo il cielo anche stanotte

Cade una stella e dopo vedo te

Sai che sorrido nelle storie

Ma ci sto male se son senza te

E te l’ho detto mille volte

Che anche se ho tutto penso solo a te

Io che sorrido nelle storie

Ma in questa camera non ci sei te

Ti voglio così bene

Che mi faccio male

Passo tutta notte

In camera a fumare

Tu mi dici che

Con tutti questi soldi

Non posso avere te

E tutti i tuoi colori

Ti spoglio così bene

Per me è naturale

Farlo tutta notte

Ma non è scopare

Tu mi dici che ormai siamo ricordi

Oggi ho perso te e tutti i tuoi colori

Guardo il cielo anche stanotte

Cade una stella e dopo vedo te

Sai che sorrido nelle storie

Ma ci sto male se son senza te

E te l’ho detto mille volte

Che anche se ho tutto penso solo a te

Io che sorrido nelle storie

Ma in questa camera non ci sei te

Mi chiedo dove sei

Quando non rispondi

Mi chiedo cosa fai

Quando non fai stories

Mi chiedo se mi cerchi

Persa nei tuoi sogni

Mi chiedo se ritorni

Uno di questi giorni

Ti sblocco e poi ti chiamo

Cambio foto e stato

Quando litighiamo

Passo notti in bianco

E do tutto per scontato

Anche che ti amo

Rabbia che scivola addosso sui miei Levis

Come fosse olio di un motorino rotto di cui io ho ancora bisogno

Ma tu non ci sei più

La benzina che riflette sull’asfalto che colora di Cangiante le giornate grigie in cui mi sei distante e non ne posso più

Guardo il cielo anche stanotte

Cade una stella e dopo vedo te

Sai che sorrido nelle storie

Ma ci sto male se son senza te

E te l’ho detto mille volte

Che anche se ho tutto penso solo a te

Io che sorrido nelle storie

Ma in questa camera non ci sei te

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...