Pedro Ferreira e João Paulo Vaz sono gli autori di “Há Pressa no Ar” (There is rush in the air), la canzone tema della JMJ di Lisbona 2023

Pedro Ferreira, insegnante e musicista, e João Paulo Vaz, parroco della città di Pombal, appartengono entrambi alla diocesi di Coimbra, nella regione centrale del Portogallo, e hanno creato “Há Pressa no Ar” (There is rush in the air), la canzone tema della JMJ di Lisbona 2023, scelto tra più di cento partecipanti.

“Quando mi hanno chiamato per dirmi che avevamo vinto, ero fuori dal paese. Quel giorno, non riuscivo a pensare ad altro. Ero con un gruppo di sacerdoti, un gruppo di amici, ma non vedevo nessuno… È stata una gioia immensa”, ricorda João Paulo Vaz. “La Giornata Mondiale della Gioventù è come un segno nella mia vita. Realizzare che il testo che ho fatto sarebbe stato cantato dal mondo è stata una gioia immensa”.

Il processo creativo è nato dalla melodia che Pedro Ferreira, 41 anni, ha composto in “una piccola stanza, da solo vicino al pianoforte”: “È stato pensato per riunire, per riunire una comunità”, aggiunge il musicista che, con altri amici della Banda parrocchiale, un gruppo musicale di cui fa parte, ha chiesto a padre João Paulo Vaz di scrivere il testo. “Senza cambiare affatto la melodia, e con la chitarra in mano, ho iniziato a scrivere, proprio come faccio di solito”, ricorda il sacerdote di 51 anni. “Sono partito dal tema della GMG di Panama [“Ecco il servo del Signore. ….], perché ho pensato che ci dovesse essere un legame con l’edizione portoghese. Poi, ho anche meditato sui temi suggeriti da Papa Francesco, per ogni anno della GMG”, racconta. “Il tema dell’edizione portoghese mi ha fatto rivedere la mia relazione con la Madre e, quindi, il processo creativo del testo è diventato per me un profondo momento di preghiera”. Gli effetti musicali di “There’s rush in the air” sono del musicista Carlos Garcia. “Quando si ascolta il tema, Carlos finisce per sentire la melodia come sua in un lavoro notevole – non cambia la struttura, la forma – la arricchisce in un modo unico”, sottolinea Pedro Ferreira che, tra vari progetti musicali, è stato il fondatore della band portoghese Anaquim.

Dopo la fase di selezione, anche il testo è stato adattato. “Il comitato della GMG ci ha suggerito un’altra strofa con un riferimento specifico a Elisabetta”, rivela João Paulo Vaz. “È molto interessante anche perché, come tema della GMG di Lisbona, Maria è andata di corsa a incontrare Elisabetta. L’invito è che anche ogni singola persona parta in fretta, con lo scopo di incontrare tanta gente, con tanti nomi diversi”.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...