SANREMO 2021 – Video Intervista con Bugo in gara al Festival con “E invece sì”: “Questa canzone è un invito a me ma anche agli altri a credere in se stessi e a inseguire i sogni impossibili”

Bugo è in gara al Festival di Sanremo 2021 con “E invece sì”, un brano che racconta che le cose impossibili si possono fare e i sogni si possono realizzare ad ogni età ma che rappresenta anche l’artista come uomo oltre che come cantautore.

La canzone è inclusa nel disco “Bugatti Cristian” in uscita venerdì 5 marzo su etichetta Mescal, distribuito da Sony, che contiene anche altri quattro inediti, Meglio con il feat. dei Pinguini Tattici Nucleari, Come Si Fa, Videogame, O Che Cosa, oltre ai nove brani del precedente lavoro.

“E invece sì” è accompagnata da un video, realizzato da Francesco Lagi a Villa dei Quintili, all’interno del Parco archeologico dell’Appia Antica.

Qui la nostra video intervista con Bugo:

Cristian, ci racconti le emozioni che hai provato tornando sul palco dell’Ariston in questa particolare edizione del Festival?

“Ero concentrato sulla canzone e non pensavo a nient’altro. Quando salgo sul palco cerco di non farmi coinvolgere da fattori esterni, in questo frangente ancora di più. Ho cercato di cantare nel miglior modo possibile”.

Com’è nato il brano “E invece sì”?

“Questa canzone che è un moto di vita, è un modo per affrontare le difficoltà. E’ un invito a me stesso ma anche agli altri a non perdersi, a credere in se stessi e a non farsi abbattere dagli ostacoli della vita, a inseguire i sogni impossibili e a superare i pregiudizi degli altri che magari ti dicono che non puoi riuscire ad essere quello che vorresti”.

Nel testo della canzone sono citati tre grandi personaggi: Cristiano Ronaldo, Adriano Celentano e Ringo Starr…

“Cristiano per noi juventini è stato uno degli acquisti più grandi della nostra storia, è arrivato nell’agosto 2018 e da lì ho iniziato a pensare di inserirlo nella canzone, è un modello di determinazione e il tentativo di essere perfetto. Anche lui sa di non esserlo ma ci prova. Celentano è uno dei primi cantautori che ho ascoltato da quando ho iniziato a fare musica a 19 anni, insieme a Vasco e Battisti. I Beatles sono uno dei miei primissimi amori musicali e Ringo Starr l’ho inserito perché quando ho scritto il primo verso non mi piaceva molto come suonava la parola Beatles e allora ho messo lui perché è simpatico e un grande musicista. Sono ancora oggi uno dei gruppi che non mi annoiano mai, lo stesso vale per Celentano. E’ il bello e la forza della musica”.

Hai scelto per la serata cover “Un’avventura” di Lucio Battisti. Cosa ti lega a questa canzone?

“Nell’estate 2020 non sapevo nemmeno se sarei andato a Sanremo però ho pensato che in un’ipotetica serata cover avrei voluto portare Battisti, ho iniziato ad ascoltare le sue canzoni e ho scelto Un’avventura perché è un brano che tutti conoscono e l’unico che ha fatto al Festival. Quindi ho contattato i Pinguini Tattici Nucleari che sono stati felicissimi di accompagnarmi sul palco con una versione fedele all’originale cambiando solo un po’ la ritmica per renderla moderna. Quest’anno li ho frequentati tanto tra la Nazionale Cantanti, il Festival di Castrocaro e il duetto in “Meglio”, brano presente nel mio nuovo disco e anche loro amano Battisti”.

bugo_bugatti-cristian-800x800

A proposito dell’album “Bugatti Cristian” ci sono cinque inediti, uno è il pezzo sanremese, l’altro è Meglio con i Pinguini Tattici Nucleari, cosa puoi raccontarci dei restanti tre?

“Sono molto contento di queste canzoni e non vedo l’ora che esca il disco perchè è il momento in cui dono agli altri quello che ho fatto. Gli altri tre inediti entrano perfettamente nello specchio produttivo e negli argomenti dei nove brani contenuti nel precedente progetto. Sono particolarmente legato a “O che cosa” che secondo me è una delle più belle che ho scritto negli ultimi anni”.

di Francesca Monti

credit foto Federico Sorrentino

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...