Don Luigi Ciotti, fondatore e presidente di “Libera”, ospite di “A Sua Immagine”

Il 21 marzo del 2014, in occasione della 19° Giornata della Memoria e dell’impegno promossa da “Libera”, Papa Francesco ha incontrato centinaia di familiari delle vittime innocenti delle mafie a cui ha rivolto queste parole: “Il desiderio che sento è che il senso di responsabilità vinca sulla corruzione, in ogni parte del mondo”.
A 7 anni di distanza da quello storico incontro, “Libera” celebrerà in maniera diversa la Giornata della memoria e dell’impegno 2021. Al posto della marcia saranno coinvolti i luoghi della cultura attraverso una “staffetta della memoria”. Lo slogan scelto è: “A ricordare e rivedere le stelle – cultura e memoria”. Se ne parlerà nella puntata di “A sua immagine – Insieme a Papa Francesco” di sabato 20 marzo, alle 15.45, su Rai1. In studio con Lorena Bianchetti ci sarà don Luigi Ciotti, fondatore e presidente di “Libera”, per raccontare le mafie e la corruzione attraverso le storie di quanti hanno pagato con la vita il prezzo della giustizia e della legalità.  Tra queste, quella di Margherita Asta, in collegamento da Parma, che ha perso la madre e i suoi due fratelli nella strage di Pizzolungo. A seguire “Le ragioni della speranza” con il ritorno di fra Daniele Randazzo, frate del Terzo Ordine Regolare di San Francesco, da anni impegnato nel quartiere Primavalle di Roma. Con questo sabato inizia un cammino sui passi di San Francesco d’Assisi, tra Lazio, Toscana e Umbria. Punto di partenza il Santuario di Greccio, nella Valle Santa reatina, dove Francesco rievocò l’Incarnazione di Gesù insieme alla gente del posto.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...