Florindo Franco presenta la ricetta del Casatiello Calabrese

La Pasqua sta arrivando e con essa una serie di piatti tradizionali, che gli italiani provano spesso a rifare nelle loro case. Uno di questi è senza dubbio il casatiello, classico piatto ricco di gusto della cultura partenopea ma con il tempo diventato amato e riprodotto in tutte le nostre regioni. Il maestro pizzaiolo Florindo Franco ha deciso di rivisitarlo con uno speciale Casatiello Calabrese.

Ricetta:

Per l’impasto

  • 800 Gr di farina
  • 500 Gr di acqua
  • 3 Gr di lievito di birra
  • 20 Gr. di sale

Per la farcitura

  • 150 gr di guanciale
  • 150 gr di soppressata
  • 150 gr di nduja
  • 150 gr di pecorino
  • 5 uova
  • 100 Gr. Di strutto
  • Pepe

Preparazione del l’impasto – Sciogliamo il lievito nell’acqua tiepida. Aggiungiamo 500gr di farina ed impastiamo con l’aiuto di una frusta fino al raggiungimento di un impasto cremoso. Copriamo con la pellicola e facciamolo riposare per un’ora. Poi aggiungiamo il sale e concludiamo l’impasto con la restante farina. Bisognerà lavorarlo per bene ottenendo un panetto omogeneo. Ricopriamolo con pellicola trasparente e lasciamo lievitare a temperatura ambiente per 2 ore. Quindi andiamo a metterlo in frigo a 4 gradi per altre 18 ore.

Preparazione della farcitura –  Prendiamo il nostro impasto e stendiamo la pasta adagiandoci al di sopra tutto il nostro strutto, Dopodiché farciamo con i salumi, le uova sode tagliate a cubetti, una spolverata di formaggio e il pepe nero. Arrotoliamo il nostro impasto come se volessimo creare un tronchetto. A questo punto possiamo inserire nel nostro stampo il tutto. Oppure possiamo andare ad impastare ancora una volta. Ricordatevi di ungere lo stampo con un po’ di strutto o burro prima di andare ad inserire l’impasto.

casatiello-calabrese-aperto

Per concludere copriamo con un canovaccio e lasciamo che il casatiello lieviti ancora per qualche ora, il tempo che raddoppi il suo volume, dopodiché inforniamo a 180°C per circa 40 minuti a forno ventilato. Tuttavia vi consigliamo di monitorare la cottura. Dopodiché sforniamo e aspettiamo che si raffreddi un po’ prima di tagliare e servire il buonissimo Casatiello Calabrese.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...