Si è spento a soli 54 anni l’ex campione di rugby Massimo Cuttitta

Si è spento a soli 54 anni ad Albano Laziale l’ex campione di rugby Massimo Cuttitta, per complicazioni insorte a seguito della positività al Covid-19.

Nel 1990 aveva debuttato a Napoli con l’Italia nel match contro la Polonia, indossando poi la maglia della Nazionale in altre 69 gare, di cui 22 da capitano, sino al 2000, anno del suo ritiro internazionale dopo aver vissuto da protagonista il debutto nel Sei Nazioni contro la Scozia, nell’indimenticabile successo del 5 febbraio al Flaminio.

Nato a Latina, ma cresciuto rugbisticamente in Sudafrica insieme al gemello Marcello, Massimo aveva indossato in carriera le maglie de L’Aquila, dell’Amatori Calvisano e del Milan e quella degli Harlequins londinesi, prendendo a due edizioni della Coppa del Mondo e vestendo in più occasioni il bianconero dei Barbarians.

Conclusa l’esperienza d’Oltremanica, aveva ricoperto il ruolo di giocatore-allenatore per numerosi club italiani (Bologna, Rugby Roma, Alghero e Leonessa), prima di approdare come tecnico degli avanti ad Edimburgo e in seguito alla federazione scozzese. Aveva anche svolto incarichi di consulente per alcune Nazionali emergenti come Romania, Canada e Portogallo.

In memoria di Massimo Cuttitta verrà osservato un minuto di silenzio nel prossimo fine settimana prima del calcio d’inizio degli incontri del Campionato Italiano Peroni TOP10.

credit foto Federrugby

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...