Giochi Olimpici di Tokyo 2021 – Intervista con la campionessa di tuffi Noemi Batki: “Mi piacerebbe riuscire a trasmettere quanto più possibile della mia esperienza alle nuove generazioni”

“E’ molto importante tenere sotto controllo i pensieri prima del tuffo, quindi è fondamentale concentrarsi sul “qui ed ora”. E’ solo vivendo il presente con consapevolezza che si può incanalare positivamente l’adrenalina“. Noemi Batki è tra le tuffatrici più vincenti della storia azzurra, ha conquistato 9 medaglie europee (due ori, quattro argenti e tre bronzi) nella piattaforma 10 metri e a luglio prenderà parte alla sua quarta Olimpiade.

In questa intervista che ci ha gentilmente concesso ci ha parlato dei prossimi impegni, la Coppa del Mondo e gli Europei di Budapest, degli obiettivi con cui andrà ai Giochi di Tokyo, ma anche della medaglia a cui è più legata e del sogno di trasmettere la sua esperienza alle nuove generazioni e far rifiorire il movimento tuffistico a Belluno.

hl-65313023

Noemi, iniziamo parlando degli impegni più ravvicinati, la Coppa del Mondo e gli Europei di Budapest in programma a maggio. Con quali obiettivi ti presenterai in Giappone e in Ungheria?

“Il prossimo impegno è la Coppa del Mondo, in programma dall’1 al 5 maggio a Tokyo in cui andremo alla ricerca dei pass olimpici mancanti. Io avrò la possibilità di cercare di conquistare anche la qualifica nel sincro con Chiara Pellacani. Da lì voleremo direttamente a Budapest per gli Europei. Lì l’obiettivo sarà andare a medaglia, sia nell’individuale che nel sincro”.

A luglio si terranno invece i Giochi Olimpici di Tokyo. Quali sono le tue sensazioni a poche settimane da questo importante appuntamento?

“Abbiamo ancora tre mesi per lavorare sui dettagli, per cui cercheremo di arrivarci il più possibile preparati. Non è facile programmare dei miglioramenti di forma quando tutte le gare precedenti vengono annullate man mano, ma noi lavoriamo con costanza e puntando all’evento olimpico”.

Quali sono state le difficoltà maggiori, sportivamente parlando, vissute nell’ultimo anno a causa della pandemia?

“Sicuramente le gare che non abbiamo potuto fare, a partire dal circuito delle World Series a cui mi ero qualificata di diritto grazie al Mondiale del 2019. Sarebbe stata un’ottima esperienza pre-olimpica, ma purtroppo è stata cancellata, così come qualsiasi gara internazionale. Questa Coppa del Mondo sarà il primo test internazionale dal luglio 2019. Prepararsi alle Olimpiadi senza stimoli né confronti è un’esperienza particolare, è necessario essere originali e crearsi da soli le giuste motivazioni. Ringrazio il Centro Sportivo dell’Esercito di cui faccio orgogliosamente parte, che mi ha supportato anche in questo difficile periodo, dandomi la possibilità di allenarmi con professionalità e serenità”.

Hai iniziato a praticare questo sport da piccola, allenata da tua mamma (Ibolya Nagy, ndr). Qual è il consiglio più prezioso che ti ha dato?

“Mamma mi ha insegnato che per volere una cosa bisogna volerla fino in fondo. Un suo motto che mi ha sempre incentivato è “o doppio o niente” e lei usava dirmelo per fare in modo di non permettere alle mie incertezze di prendere il sopravvento”.

hl-65313024

Nel momento precedente a un tuffo dalla piattaforma quali sono i tuoi pensieri?

“E’ molto importante tenere sotto controllo i pensieri prima del tuffo, quindi è fondamentale concentrarsi sul “qui ed ora”, sul momento presente. E’ frequente che la mente tenda ad anticipare le possibili conseguenze del tuffo, volendo evitare la tensione, ma è solo vivendo il presente con consapevolezza che si può incanalare positivamente l’adrenalina. Per cui penso a come mi sento, ai feedback del mio corpo, ed in base a quello decido come muovermi”.

Tra le vittorie ottenute finora ce n’è una che ti ha regalato maggiore soddisfazione?

“La prima medaglia europea individuale, l’argento di Budapest 2010, è sicuramente quello che ricordo con più emozione. Arrivava dopo un periodo difficile ed è stata una soddisfazione grandissima, soprattutto perché conquistata a casa mia. L’anno dopo è arrivato anche l’oro europeo a Torino, per cui questa combo è stata un’iniezione di fiducia stellare”.

Nel 2019 ti sei laureata in Scienze della Comunicazione, come sei riuscita a conciliare studio e sport?

“Ci ho messo tanto tempo proprio perché da non frequentante l’esperienza universitaria in Italia è veramente una sfida. Ma sono convinta che studiare sia importante e finché si ha la possibilità di farlo, sia bene approfittarne, al proprio ritmo. Adesso sto terminando un percorso di laurea magistrale telematica, molto più alla portata di noi sportivi”.

Batki Foto Esercito Libera

Come vedi il futuro della Nazionale azzurra di tuffi?

“Sono una generazione molto agguerrita, sono convinta che avranno molto successo. Sicuramente questo biennio di stop non gioverà, ma avranno il carattere che serve per rimettersi in gioco quando torneremo liberi di gareggiare senza restrizioni”.

Quando non sei impegnata con gare e allenamenti quali sono i tuoi passatempi preferiti?

“I tuffi mi impegnano tanto, sia fisicamente che mentalmente, per cui nel tempo libero mi piace rilassarmi, che sia una passeggiata, un buon libro o qualche amica”.

In futuro ti piacerebbe prendere parte a un programma televisivo come hanno fatto recentemente altri grandi campioni sportivi?

“Perché no, si tratta di esperienze interessanti e divertenti, sarebbe una cosa diversa per mettersi in gioco”.

Un sogno nel cassetto…

“Mi piacerebbe riuscire a trasmettere quanto più possibile della mia esperienza alle nuove generazioni. Chissà… magari far rifiorire nuovamente il movimento tuffistico a Belluno, per permettere ad altri bambini di vivere la mia avventura!”.

di Francesca Monti

Grazie a Federica Sarcià di LGS SportLab

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...