Giovedì 20 maggio, su Sky e NOW, un nuovo inedito episodio di Bruno Barbieri 4 Hotel

Dopo la puntata di esordio a Venezia, ritornano le sfide tra gli albergatori d’Italia guidate da Bruno Barbieri. Giovedì 20 maggio, su Sky e NOW, lo Chef stellato sarà protagonista di un nuovo inedito episodio di Bruno Barbieri 4 Hotel, una produzione originale Sky realizzata da Banijay Italia, dal tema “C’era una volta – strutture alberghiere nelle dimore storiche”, ambientato in Toscana.

Qui più di 4.500 dimore storiche sono state trasformate in lussuosi hotel. Dove una volta c’erano borghi medievali, chiese, torri, castelli, canoniche e palazzi storici adesso ci sono strutture da sogno, che in Toscana stanno vivendo una seconda vita come hotel esclusivi. E proprio in questi angoli di paradiso che si svolge la seconda puntata, attesa per giovedì 20 maggio, alle ore 21.15, su Sky Uno, sempre disponibile on demand, visibile su Sky Go e in streaming su NOW. A gareggiare ci saranno “Torre dei Belforti” di Luca; “Locanda dei Logi” di Alessio; “Castello di Tornano” di Patrizia; e, infine, “Villa Le Fontanelle” di Luisella.

Come sempre, l’esigentissimo e severo esperto di hôtellerie Bruno Barbieri e i concorrenti trascorreranno un giorno e una notte nei reciproci alberghi: dopo il check-in, sperimenteranno e metteranno alla prova accoglienza, stile, pulizia, eventuali servizi offerti dall’hotel e l’ospitalità di ciascun albergatore, la loro capacità di trasformare un semplice pernottamento in un’esperienza indimenticabile alla scoperta di un territorio.

L’indomani, dopo la colazione, faranno il check-out, dopodiché saranno chiamati a esprimere i propri giudizi su 5 categorie: i loro voti, da 1 a 10, valuteranno infatti location, camera, servizi, prezzo e, per la prima volta, la colazione, il pasto che ogni albergo che si rispetti considera il suo fiore all’occhiello.

Conduttore, accompagnatore, osservatore e giudice della gara, per Barbieri il viaggio è sempre stato un elemento essenziale nella sua carriera: per lavoro, ma anche per passione, lo Chef ha viaggiato in tutto il mondo, senza mai mettere da parte il suo stile unico, sofisticato ed elegante, conquistando così sul campo il titolo di esperto in accoglienza alberghiera.

Durante le puntate di BRUNO BARBIERI 4 HOTEL, la sua grande esperienza da cosmopolita e viaggiatore nel mondo gli permette, sfoggiando il suo lato più ironico e pungente, di raccontare la sfida mettendo gli albergatori di fronte a piccoli e grandi imprevisti per valutarne la capacità di problem solving e l’attenzione al cliente.

Con i suoi voti, alla fine di ciascun episodio potrà confermare o rivoluzionare il verdetto risultante dai voti dei 4 protagonisti di puntata. Uno solo degli albergatori concorrenti si aggiudicherà così un contributo economico da reinvestire nella propria azienda.

Dopo questa puntata, il viaggio di BRUNO BARBIERI 4 HOTEL, da nord a sud nella Penisola, proseguirà con le altre tappe: Alto Adige, Milano, Lecce, Maremma, Abruzzo, Basilicata.

Le quattro location protagoniste dell’episodio

“Torre dei Belforti”: è una ex torre di avvistamento alta 28 metri a Montecatini Val di Cecina, in provincia di Pisa. Fu costruita nella prima metà del XIV secolo dalla famiglia Belforti di Volterra. Luca, ex giornalista, ha deciso di cambiare vita nel 2013, trasferendosi qui da Roma con la sua famiglia e trasformando la torre in un Bed & Breakfast, a conduzione familiare, con 3 camere e una “dépendance”, un appartamento da 6 posti letto nel centro del borgo.

“Locanda dei Logi”: è una ex canonica del 1100 tra le colline di San Gimignano trasformata in agriturismo nel 2018. In origine la struttura era utilizzata per l’azienda vinicola della famiglia di Alessio, che poi ha deciso di ricavarne una struttura alberghiera di 6 suites dall’arredamento di design molto ricercato. Proprio per il suo passato di produttore vinicolo non poteva mancare un’enoteca.

“Castello di Tornano”: sorge a Gaiole in Chianti ed è un castello dell’XI secolo ricco di storia: trovandosi tra Firenze e Siena, fu a lungo conteso dai Guelfi e i Ghibellini. La struttura è sempre stata di proprietà della famiglia di Patrizia, trasformata in agriturismo di lusso dal 2000 e gestito da Patrizia e le sue sorelle. C’è una splendida piscina e 10 suites ognuna con un nome storico.

“Villa Le Fontanelle”: è una villa medicea che nel ‘400 venne donata da Cosimo de’ Medici al filosofo Marsilio Ficino. Nell’800 venne ristrutturata da un architetto inglese secondo uno stile romantico e neogotico. Si trova sulla collina di Careggi dove si vede una bellissima vista di Firenze. La villa è stata acquistata da Luisella come casa per abitarci, ma poi con la figlia ha deciso di creare un Bed & Breakfast di lusso. Luisella, che ha anche un negozio di antiquariato francese, ha personalmente arredato con gusto le 6 camere della villa.

Il tavolo del confronto finale è stato registrato presso il Castello di Oliveto, a Castelfiorentino (Firenze)

Il programma è stato realizzato nel pieno del rispetto della normativa relativa alle misure di contenimento del contagio da Sars-COV-2 nei luoghi di lavoro e delle direttive previste dal protocollo condiviso per la tutela dei lavoratori del settore cine-audiovisivo del 07/07/2020.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...