“Donna sulla Luna” è il nuovo disco di Baby K: “Voglio celebrare i traguardi che possono raggiungere le donne quando hanno il coraggio di esporsi, di andare avanti con le proprie idee”

Baby K pubblica venerdì 11 giugno, in versione fisica e digitale, il nuovo album “Donna sulla Luna”, prodotto da This is it (società della stessa artista) e distribuito dalla major Columbia Records/Sony Music Italy.

Il nuovo progetto discografico contiene i successi “Non Mi Basta Più”, “Playa”, “Buenos Aires” e l’ultimo brano “Pa ti” feat. Omar Montes, apripista di questo progetto che vede Baby K impegnata oltre che nella scrittura (13 brani su 14 e l’intro) anche nella direzione artistica.

L’artista ancora una volta parte dal fulcro del suo racconto artistico e personale, la figura della Donna nella società. In particolare la “Donna sulla Luna” è una metafora che descrive la capacità di combattere con lavoro, costanza e determinazione per riuscire a raggiungere i propri obiettivi e a realizzare i propri sogni.  Il richiamo è provocatoriamente allo sbarco sulla luna, di consueto raccontato al maschile, che Claudia ribalta mettendo nel ruolo di protagonista una donna che “Punta alle stelle, ma arriva sulla luna”: “Ho seguito il disco dal punto di vista artistico, e porto ogni singola scelta sulle spalle, dalla grafica ai video, ho anche creato un mio team di produttori e autori. Spesso la società si ferma a un preconcetto sulle donne o alla volontà di guardare l’aspetto fisico senza considerare quello che c’è dietro. E’ un album colorato e coerente, in cui tocco varie sfumature del pop e del latin”. 

Foto Baby K 1

Baby K in questo ultimo lavoro sceglie di raccontare ancora una volta l’amore, esplorando questo sentimento in tutte le fasi della vita, dai primi amori adolescenziali alla consapevolezza e alla maturità delle storie vissute in un’età più adulta. Con “Donna sulla Luna” Baby K intercetta il melting pot contemporaneo caratterizzato dalla commistione di generi e culture diverse che convivono e lo traduce in musica con ritmi e sonorità internazionali dove il pop e l’urban si mixano con influenze latin, elettropop e dance.

Questo disco è una riflessione sul mio percorso, su dove è nata la partenza, perchè e come sono arrivata a certi traguardi, cos’è significato per me questo viaggio. Parto da un percorso molto lungo, da quando rappavo da piccola in un armadio e registravo i brani. Il viaggio è molto importante, è capace di cambiarti, spero sempre in meglio. Nasco come una ragazza semplice, non ho mai avuto enormi ambizioni e questo mi ha portato ad avere un approccio diverso alle cose. Per me è importante partire, lavorare e macinare chilometri a testa bassa, fidandosi anche del viaggio. Non volevo autocelebrarmi ma celebrare i traguardi e quello che possono raggiungere le donne quando hanno il coraggio di esporsi, di andare avanti con le proprie idee, quando si impegnano e vogliono puntare al massimo“, ha raccontato l’artista.

Baby K, conscia della fatica e dell’impegno che ha messo per trasmettere valori che vanno oltre l’arte della musica, da’ da sempre un significato ai suoi messaggi portatori di alleanza e amicizia, solidarietà con le donne, mai in competizione ma in collaborazione con loro, sostenendole e attestando che si deve puntare a una meta lontana anche se può sembrare fuori portata.

Ci dicono che la destinazione è la meta assoluta da raggiungere ma la destinazione non è mai una, la sceglierai e poi la cambierai e la cambierai e lei ti cambierà a sua volta. L’importante è camminare, correre e macinare finché un giorno ti ritrovi nello spazio, tra stelle sconosciute, dove non c’è chiasso, non ci sono chiacchere, nello spazio non c’è nemmeno il vento, allora ti ritrovi sola con il tuo coraggio e con il rimbombare dei tuoi battiti. Dove può arrivare una donna se punta alle stelle? Sulla luna”, racconta Baby K nell’intro del disco.

2 Cover album Donna sulla luna Baby K

Claudia ha costruito questo progetto come di consuetudine con la testa al fianco del cuore. Da sempre sostiene il coraggio dell’universo femminile, coraggio di perseguire il proprio cammino senza lasciarsi sopraffare da niente e nessuno: “La Luna per me è il punto di arrivo, nel 2020 ci sono state tante notizie legate ad essa e mi piaceva dichiararla perché è il riflesso di noi stesse e dei nostri obiettivi. Le stelle vanno e vengono, la luna rimane“.

L’artista ha avuto il piacere di ospitare dieci “colleghi” di fama nazionale ed internazionale nei featuring dell’album, quali Boomdabash, Gigi D’Alessio, Omar Montes, Chiara Ferragni e gli esponenti della scena urban Tedua, Samurai Jay, Boro Boro, Giaime, Enzo Dong e Lele Blade: “Scrivo i miei testi a volte da sola altre collaborando perchè chi ti vede da fuori riesce a raccontare qualcosa di te che magari da sola non potresti. I rapper difficilmente tendono ad associarsi ad una figura femminile a meno che non la stimino, per un fatto di percorso e di credibilità agli occhi del loro pubblico. Quindi sono orgogliosa che alcuni tra i rapper italiani più conosciuti abbiano deciso di prendere parte al mio disco. Lo stesso discorso vale per i neomelodici napoletani il cui mondo è simile al mio pop latin. Ogni featuring ha portato un valore aggiunto al brano e non è scontato. Sono sorpresa dall’umiltà di Gigi D’Alessio e felice che lui da subito mi abbia detto di sì, che da sempre abbia creduto in me e che si sia impegnato a cantare una canzone che ho scritto io. Con Tedua abbiamo fatto invece un brano sexy, una cosa molto rara in Italia”.

L’11 giugno è uscito anche il singolo (Polydor/UMI) “Mohicani” con i Boomdabash, brano che apre la tracklist di “Donna sulla Luna”.

Se il 2021 è per Baby K l’anno del suo nuovo progetto discografico, il 2022 segna finalmente il ritorno live dell’artista con il “Donna sulla Luna Tour 2022”, prodotto e organizzato da Friends&Partners.

Sono 4 le date evento: venerdì 22 aprile 2022 – Viper a Firenze; sabato 23 aprile 2022 –Hall a Padova; venerdì 29 aprile 2022 – Orion a Roma e sabato 30 aprile 2022 – Magazzini Generali a Milano (apertura prevendite su Ticketone da venerdì 11 giugno alle ore 16:00): “Per ora abbiamo queste tappe confermate ma speriamo di aggiungerne delle altre. Mi sono sentita più sicura nell’aspettare fino al 2022 per tornare live perché volevo anche tutelare il pubblico”.

di Francesca Monti

credit foto copertina NARÈNTE – Lucio Aru + Franco Erre

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...