“Ossi di seppia” racconta Marchionne, l’uomo che ha cambiato la Fiat

Uomo business allo stato puro, ma anche personaggio controverso, Sergio Marchionne è stato il manager che ha cambiato la Fiat, e non solo. Paolo Griseri, vicedirettore de “La Stampa”, ne tratteggerà il ritratto, nella ventiquattresima puntata di “Ossi di Seppia. Il rumore della memoria”, dal 22 giugno in esclusiva su RaiPlay.
Arrivato alla Fiat nel 2004 come Amministratore Delegato Marchionne aveva davanti una grande sfida: salvare l’azienda dal crollo e rilanciarne l’immagine. Ma lui fece di più, dimostrando che tutto è possibile, e la rese un’azienda internazionale, cominciando a volare tra Torino e Detroit, mostrando i difetti di quello che chiamava il “provincialismo italiano”.
Il 25 luglio del 2018 Marchionne morì in una clinica in Svizzera, interrompendo bruscamente la corsa di una delle figure più geniali del nostro Paese.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...