Cesare Cremonini, Tom Kuka, Mario Calabresi, Beppe Severgnini tra gli ospiti della penultima giornata di Passaggi Festival

Una delle novità di Passaggi Festival 2021 è il Premio Fuori Passaggi istituito nell’ambito della rassegna dedicata a ‘Music & Social’. Il primo assegnatario è il cantautore bolognese Cesare Cremonini che lo ritirerà nella penultima giornata del festival, giovedì 24 giugno (Pincio di Fano, ore 21.15). Il premio sarà consegnato dal Vice Presidente della Regione Marche Mirco Carloni e da Davide Cattarossi e Ludovica Zuccarini, curatori della rassegna Fuori Passaggi. A seguire Cremonini presenterà il suo ultimo libro “Let them talk” (Mondadori), conversando con la giornalista del foglio Simonetta Sciandivasci.

La giornata comincia con caffè e giornale e un buon libro: due gli appuntamenti di Buongiorno Passaggi. Libri a Colazione. Giulia Guazzaloca presenta “Umani e Animali” (Il Mulino), intervistata dalla consulente editoriale Alessia Soverini (ore 9.30 Bon Bon Art Cafè). Alla stessa ora Chiara Giacobelli autrice di “Le Marche romantiche e misteriose” (Claudio Ciabochi Editore) entrerà in dialogo con Andreina Bruno, capo ufficio stampa di Passaggi Festival (ore 9.30 Bagni Torrette).

L’appuntamento dei laboratori UniCam per i più piccoli, questa volta incentrato sulla natura è alla Mediateca Montanari Memo che ospiterà il docente dell’Università di Camerino Francesco Petretti (“I colori della natura”, ore 17.30).

Continua la rassegna Passaggi di Benessere che vedrà ospite Umberta Telfener; l’autrice presenterà “Primi Amori. Uno, nessuno, centomila” (Il Mulino), conversando con la psicologa Clelia Raffaele e con Lorenzo Pavolini, scrittore e conduttore di Rai Radio 3 (ore 18.00 Chiesa di San Francesco). Alla Mediateca Montanari per la rassegna Piccoli asSaggi – La saggistica per diventare grandi, Andrea Franzoso spiega la carta dei diritti italiana attraverso “Viva la Costituzione” (De Agostini) con la direttrice del Sistema Bibliotecario Fano Valeria Patregnani (ore 18.30). A Calici di scienza il direttore della Scuola Bioscienze di Unicam, Guido Favia, parlerà dei “Virus e Vaccini: Il Provvisorio Diventerà Infinito?” (ore 18.30 Sala da tè L’Uccellin Bel Verde).

La rassegna Libri alla San Francesco ospita il collettivo Il Sabba della Domenica. Giuditta Giardini, Roberta Capozucca e Carolina Iacucci presenteranno “Più Diritti per Streghe Malvagie” (Giaconi Editore) insieme all’artista e scrittrice Maria Antonietta (ore 19.00 Chiesa di San Francesco).

Alla rassegna di poesia “Passaggi diVersi” la presentazione della cinquina dei finalisti del Premio Fortini: Alessandra Carnaroli, Luciano Cecchinel, Lorenzo Mari, Roberto Minardi e Laura Pugno che dialogheranno con il poeta e redattore della rivista VersoDove Fabrizio Lombardo (ore 21.00 Chiesa di San Francesco).

Sul palco centrale di “Libri in Piazza” la figura di Indro Montanelli raccontata da uno dei suoi più famosi allievi, Beppe Severgnini intervistato dalla giornalista Alessandra Longo. Severgnini è uno degli autori di un volume dedicato ad una delle figure più autorevoli del giornalismo italiano, “Il secolo lungo di Montanelli” (Solferino) (ore 21.00 Piazza XX Settembre). La rassegna continua con la presentazione di “Quello che non ti dicono” (Mondadori); l’autore Mario Calabresi converserà con il responsabile di Rai 5 della Direzione Rai Cultura Piero Alessandro Corsini (ore 22.00 Piazza XX Settembre).

I fumetti di Paolo Castaldi incontrano i testi di uno dei capolavori della produzione di Fabrizio De André: “Passaggi fra le Nuvole” presenta “La buona novella” (Feltrinelli Comics), a conversare con l’autore il critico di fumetti Virginia Tonfoni (ore 22.00 Pincio).

Alla San Francesco è la volta di Tom Kuka, vincitore del premio dell’unione europea per la letteratura, che per la rassegna “Europa/Mediterraneo” (Italia/Albania) presenta “L’ora del male” (Besa – Livio Muci Editore). L’autore converserà con Ledia Mirakaj, responsabile culturale dell’Ambasciata della Repubblica d’Albania, e la critica letteraria Carolina Iacucci (ore 23.00).

Continuano le mostre di Passaggi curate da Paola Gennari. Alla Medioteca Montanari “Amicizia infinita ma… provvisoria”, selezione accurata dei lavori di Bruno Bozzetto e Giorgio Valentini; Centraledicola ospita la mostra di Centrale Fotografia “Da casa a fuori, d’infinito e provvisorio”; a Enoteca Terra “Infinite e provvisorie memorie del filo”, ricamo e merletto si fanno tela nelle opere di Ilaria Margutti.

Il programma è online su http://www.passaggifestival.it e l’ingresso agli eventi è gratuito. I posti non occupati all’inizio di ogni evento saranno immediatamente riassegnati al pubblico che si presenterà agli ingressi.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...