Sulle tracce di Napoleone e Pio VII nella puntata di “In viaggio con A Sua Immagine”

Un itinerario inedito nella Roma di inizio ‘800 alla ricerca di due grandi uomini, Napoleone e Pio VII. Lo percorre Lorena Bianchetti nell’appuntamento con “In viaggio con A Sua Immagine”, in onda sabato 26 giugno alle 15.00 su Rai1. La puntata racconta un’affascinante storia poco conosciuta di conflitti, di glorie transitorie e di perdono. Un duello tra un generale e un pontefice, tra un condottiero e un ex monaco a capo di una Chiesa cattolica in frantumi dopo i colpi della Rivoluzione francese. Si cercano le tracce di Napoleone e Pio VII in Vaticano, nel Palazzo del Quirinale, dove abitava Papa Pio VII, e a Palazzo Bonaparte. Si visitano, inoltre, il Museo Napoleonico e i Mercati di Traiano per una mostra dedicata a Napoleone e il mito di Roma. E se la grandezza dei due personaggi fosse in qualcosa di più profondo? Nella capacità di Pio VII di perdonare i Bonaparte e nell’accettazione di Napoleone dell’umiliazione di Sant’Elena? La linea passa poi a “Le ragioni della speranza” e a Don Luigi Verdi che inizia un nuovo percorso del commento al Vangelo. Saranno sei puntate alla ricerca di angoli di pace e stupore – presenti da Nord a Sud in Italia – dove riflettere su sei verbi che il Vangelo offre in queste domeniche estive. Un vero percorso di rinascita proposto da Gesù, da “Alzarsi” fino a “Saziarsi”. Primo appuntamento sarà all’eremo di Quorle, nel Casentino, dove vive un eremita dalla sensibilità più unica che rara: Wolfgang Fasser, cieco, ma capace di guardare la vita come pochi al mondo. Il verbo della prima puntata sarà “Alzarsi”.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...