Ku’damm 63 – Una strada verso il domani 3 in prima visione su Rai 3

Dopo “Ku’damm 56” e “Ku’damm 59”, torna la saga di Caterina Schöllack e delle sue tre figlie Monika, Helga ed Eva nella celebre Kurfürstendamm di Berlino, con “Ku’damm 63 – Una strada verso il domani 3”, miniserie in tre puntate, in prima visione assoluta, in onda da sabato 3 luglio alle 21.20 su Rai3.
È il 1963. Gli oscuri anni ’50 sono passati. I colori sono sgargianti, la moda e la musica internazionali, il mondo occidentale sta cambiando politicamente, diventando più illuminato e più liberale, e la visita di John F. Kennedy a Berlino Ovest lo testimonia passando alla storia.
Monika e le sue sorelle sembrano aver trovato il loro posto nella società, ma l’impulso al cambiamento, per una maggiore libertà ed emancipazione, non si è mai interrotto. Le quattro donne hanno dovuto fare i conti con i cambiamenti e i vincoli sociali, ma soprattutto con le loro aspirazioni e con scelte di vita non sempre risultate corrette. Ma se la madre Caterina fatica ad adeguarsi ai nuovi tempi,  guardando al proprio passato, le tre ragazze sono maturate e in grado di affrontare le sfide che la vita mette loro davanti.
Helga, sposata con Wolfgang, dopo l’incidente capitato alla madre la sera della vigilia di Natale, assume la direzione della scuola di ballo Galant, ed è qui che incontra Armando, affascinante argentino che insegna balli latino-americani. Ben presto tra i due scoppia la scintilla ed Helga scopre finalmente quella passione mai provata nel suo matrimonio di facciata. Anche il matrimonio di Eva con Jurgen Fassbender, noto primario molto più anziano di lei, naviga in pessime acque. In pratica i due vivono separati nella stessa casa da quando Jurgen, maschilista e violento, ha picchiato la moglie fino a ridurla in coma. Per questo Eva, divenuta una nota gallerista, ricatta il marito. 
L’unica che sembra aver coronato i suoi sogni è la piccola Monika. Si dedica con successo al suo lavoro di compositrice di musica leggera e ha sposato l’uomo che ama, Joachim. Ed è proprio a Natale che Monika comunica al marito di aspettare un bambino. Ma la grande gioia dei due sposi dura poco, perché appena una settimana più tardi, Monica subisce un aborto spontaneo e perde il bambino. Per la ragazza è un colpo durissimo che la getta in una profonda tristezza, ma chi non riesce proprio a reagire è Joachim, che cade in una terribile depressione. 
La regia è di Sabine Bernardi. Nel cast Claudia Michelsen nei panni di Caterine e Sonja Gerhardt in quelli di Monika, e ancora Maria Ehrich, Emilia Schüle e Sabin Tambrea. Produttrice creativa Annette Hess, autore principale Marc Terjung, autori Johannes Rothe e Seraina Nyikos. 
Le due puntate successive saranno proposte venerdì 9 e sabato 10 luglio sempre in prima serata su Rai3.
 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...