CARLOS SANTANA ANNUNCIA IL SUO NUOVO ALBUM “BLESSINGS AND MIRACLES” IN USCITA IL 15 OTTOBRE

Carlos Santana, chitarrista della Rock and Roll Hall of Fame e vincitore di diversi Grammy Award, ha annunciato che il suo nuovo magistrale album stellato, “Blessings and Miracles”, sarà pubblicato in tutto il mondo da BMG il 15 ottobre 2021.

Ad anticipare l’uscita dell’album, lo strepitoso primo singolo “Move”, che vede il leggendario chitarrista riunirsi con Rob Thomas, cantante dei Matchbox 20.

Oltre a “Move”, nel disco sarà presente una collaborazione sul brano “She’s Fire” con Diane Warren e G-Eazy, brano già disponibile per chi effettuerà il pre-order del disco.

“Blessings and Miracles” è uno degli album più ambiziosi, ispirati e magici della leggendaria carriera di Santana, su cui il chitarrista punta più in alto che mai.  “Il titolo di questo album deriva dalla mia convinzione che siamo nati con poteri celesti che ci permettono di creare benedizioni e miracoli”, racconta Santana. “Il mondo ti programma per non essere degno di quei doni, ma dobbiamo utilizzare la luce, lo spirito e l’anima: sono indistruttibili e immutabili. Questi sono i tre elementi principali di questo album.”

1e08dc79-4b13-fcc0-5d26-781305f63426
Oltre a Rob Thomas, “Blessings and Miracles” vede Santana collaborare con una schiera diversificata di artisti, scrittori e produttori brillanti tra cui Chris Stapleton, G-Eazy, Diane Warren, Steve Winwood, Chick Corea, Rick Rubin, Corey Glover, Kirk Hammett, Ally Brooke, American Authors e Narada Michael Walden.
Il disco include anche la partecipazione dei membri della band itinerante di Santana (tra cui il batterista Cindy Blackman Santana e il cantante Tommy Anthony), così come il figlio Salvador Santana alle tastiere e voci e la figlia Stella Santana, voce solista.

Le aspettative su questo album, che vede  la coppia Carlos Santana e Rob Thomas di nuovo insieme, sono comprensibilmente alte. Il loro brano di successo “Smooth”, pluripremiato ai Grammy nel 1999, è diventato un punto di riferimento in tutto il mondo.

“Move” è un mix stridente, groove e mozzafiato di pop e rock latino. Thomas, sostenuto dal talento vocale degli American Authors, è dinamico e sensuale, e Santana abbina la sua performance suprema ad assoli che esplodono con forza tettonica. “Move è nato in modo molto simile a come è successo con Smooth”, ricorda Santana. “C’era come un’intelligenza divina dietro le quinte, ed io sapevo solo che dovevo registrarlo con Rob. La canzone parla di risvegliare le tue molecole. Accenditi e attivati: muoviti. Quando io e Rob lavoriamo insieme, abbiamo un suono splendido”.

Il secondo singolo dell’album, “She’s Fire”, è una ballata ipnoticamente soul che si fa strada nella chimica del tuo corpo e rimane lì. È uno dei due brani scritti dalla pluripremiata compositrice in vetta alle classifiche Diane Warren, e vede Santana avvolgere le sue squisite melodie di chitarra attorno a un’allettante narrazione tessuta dal rapper G-Eazy. “Sono così onorata che Diane mi abbia contattato e mi abbia inviato le sue canzoni”, dice Santana. Per quanto riguarda G-Eazy, il chitarrista non è meno espansivo. “È così talentuoso. Sono entusiasta di come suoniamo entrambi in questa canzone”, dice. “Mi ricorda quando Bill Graham una volta mi disse: ‘La tua musica è spirituale e sensuale. Questo è quello che sei.’ E questo è il messaggio di She’s Fire.”
Santana ha trascorso gran parte degli ultimi due anni a registrare “Blessings and Miracles”,in veste di produttore e collaborando con altri produttori. La registrazione durante il Covid è stata una sfida solo in quanto alcuni musicisti sono stati separati geograficamente; l’ispirazione, tuttavia, non è mai mancata. “È incredibile come , al giorno d’oggi, si possa registrare insieme senza essere nello stesso studio”, osserva Santana. “Chiudo gli occhi e sono nella stessa stanza con chiunque stia suonando, anche se è da qualche altra parte ed è lontano. Condividiamo le frequenze insieme”.

Per quanto riguarda i talenti stellari che appaiono al suo fianco in “Blessings and Miracles”,Santana ammette di essere a volte sorpreso di come siano entrati magicamente nella sua vita. “Non scelgo le persone, è come se fossi stato scelto”, dice. “Ma, ovviamente, sono onorato di lavorare con artisti così incredibili. Sono un surfista che cavalca quelle onde che diventano canzoni di diversi artisti, creatori e architetti. Sono molto fortunato ad avere l’opportunità di farlo. È un regalo che non dò mai per scontato».

Prima dell’uscita di “Blessings and Miracles”, Santana e la sua band torneranno finalmente dal vivo con dei concerti dopo 18 mesi di pausa. Il 25 agosto, Santana riprende la sua residenza pluriennale presso la House of Blues al Mandalay Bay Resort and Casino di Las Vegas.  Il tour di Santana’s Blessings and Miracles partirà l’11 settembre da Atlantic City e proseguirà poi per diverse date negli USA.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...