SEMPRE FIORI MAI UN FIORAIO! in scena lunedì 4 ottobre al Teatro Niccolini Firenze. Omaggio a Paolo Poli con Pino Strabioli 

Su questo palco ha proposto decine di suoi spettacoli e su questo palco, per una sera, torna ad aleggiare il suo spirito libero e irriverente. La stagione 2021 del Teatro Niccolini di Firenze s’inaugura lunedì 4 ottobre nel ricordo di Paolo Poli: “Sempre fiori mai un fioraio” è lo spettacolo di Pino Strabioli dedicato a un genio che ha attraversato il Novecento con la naturalezza e il coraggio che lo hanno reso unico.

Attenzione, inizio ore 19,30. Biglietti posti numerati 17/20/27 euro. Prevendite sul sito ufficiale www.teatroniccolini.com, su www.ticketone.it e nei punti prevendita di Box Office Toscana. Sconto per soci Coop, under 21 e over 65. Ricordiamo che per accedere al teatro occorre presentare il Green Pass e un documento d’identità.

Accompagnato dalla fisarmonica di Marcello Fiorini e dai video di Edoardo Paglione, l’attore e regista Pino Strabioli tratteggia un’esistenza che resta un punto di riferimento non soltanto nella storia teatrale: l’infanzia, gli amori, la guerra, la letteratura… Tranche de vie che Strabioli ha raccolto nel corso di una serie di pranzi con Paoli Poli, nello stesso ristorante, alla stessa ora, nell’arco di due anni.

Pino Strabioli ha immortalato questi momenti nel libro “Sempre fiori mai un fioraio” (Rizzoli) per poi farli uscire dalle pagine e portarli sulle scene. I due sono stati legati per anni da rapporti professionali oltre che da una profonda amicizia. Pino Strabioli ha affiancato Poli sul palcoscenico ne “I viaggi di Gulliver” e insieme hanno condotto per Rai Tre “E lasciatemi divertir”, otto puntate dedicate ai vizi capitali.

“Ma Paolo perché otto? I vizi sono sette! – L’ottavo sono io, sciocchi!”

E forte è stato il legame di Paolo Poli anche con Roberto Toni, direttore artistico che ha curato memorabili stagioni del Niccolini e che firma la ripartenza del più antico teatro di Firenze. In arrivo da giovedì 7 a domenica 10 ottobre Gennaro Cannavacciuolo con il recital “Volare, concerto a Domenico Modugno”. Da martedì 12 a giovedì 14 ottobre Paolo Graziosi porta al Niccolini “Primo amore” di Samuel Beckett. E ancora, tra i protagonisti della stagione 2021, Filippo Timi e Lucia Mascino, Spiro Scimone e Francesco Sframeli, Roberto Petrocchi, Ettore Bassi, Carlo Cecchi, Giancarlo Cauteruccio, Sergio Basile.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...