SERIE A: Nella settima giornata vittorie per Napoli, Roma, Bologna, Milan, Hellas Verona, pareggio tra Sampdoria e Udinese

Nella settima giornata del campionato di Serie A il Napoli ha battuto 2-1 la Fiorentina mantenendo il comando della classifica in solitaria con 21 punti. Al 28′ i viola hanno sbloccato il match con una girata di Martinez Quarta, su sponda di testa di Vlahovic ma al 39′ i partenopei hanno pareggiato con un tap-in di Lozano dopo che Dragowski ha respinto il rigore di Insigne. Nella ripresa Rrahmani con un colpo di testa in tuffo al 50′ ha ribaltato il risultato regalando la vittoria al Napoli.

La Roma è tornata alla vittoria dopo il ko nel derby e ha battuto l’Empoli 2-0. I giallorossi sono passati in vantaggio al 42’ con una conclusione dal limite di Pellegrini e hanno raddoppiato al 48′ con Mkhitaryan che ha ribattuto in rete dopo la traversa di Abraham. 

Il Bologna ha battuto la Lazio per 3-0. Al Dall’Ara i rossoblù sono passati in vantaggio al 14′ con un grande tiro a giro di Barrow e hanno raddoppiato al 17′ con un colpo di testa di Theate. Nella ripresa Hickey ha finalizzato un cross di Barrow al 68′ con la complicità di Reina chiudendo la gara e al 77′ i biancocelesti sono rimasti in dieci per l’espulsione di Acerbi.

Sampdoria e Udinese hanno pareggiato 3-3. A Marassi i friulani hanno sbloccato il match al 15′ con Pereyra ma al 24′ i blucerchiati hanno pareggiato con un tiro di Candreva che ha colpito la traversa finendo sul piede di Stryger Larsen ed entrando in rete. Sul finire del primo tempo gli ospiti si sono riportati avanti con Beto, lesto a insaccare dopo un palo di Samir. Nella ripresa al 46′ la Samp ha pareggiato con Quagliarella dagli undici metri e al 69′ Candreva con un meraviglioso destro all’incrocio dei pali ha ribaltato il risultato ma all’83’ Forestieri con un tap-in ha firmato il definitivo 3-3. 

L’Hellas Verona ha travolto lo Spezia 4-0. Al Bentegodi i gialloblù hanno aperto le marcature con un colpo di testa di Simeone al 4′ e hanno raddoppiato al 15′ con un destro al volo di Caprari. Un minuto dopo Manaj ha avuto l’occasione per accorciare le distanze ma ha colpito di testa la traversa e al 42′ ancora Caprari con una magia di destro ha siglato il tris. Nella ripresa è arrivato il poker con un destro dal limite di Bessa al 71′.

Nel posticipo il Milan ha battuto 3-2 l’Atalanta in trasferta. I rossoneri sono passati in vantaggio dopo soli 28 secondi con una conclusione di Calabria, quindi Maignan ha chiuso la porta a Zapata e a Zappacosta. Al 42′ Tonali, complice un errore di Freuler, ha siglato il raddoppio e nella ripresa al 78′ Leao ha firmato il tris. Nel finale l’Atalanta ha accorciato le distanze con Zapata su rigore all’86’ e con Pasalic al 94′.

di Francesca Monti

credit foto Lega Serie A

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...