Tutù, il corto di Lorenzo Tiberia presentato in anteprima mondiale ad Alice nella Città – Festa del Cinema di Roma

Tutù è un cortometraggio che esplora il delicato tema dell’anoressia attraverso la storia di due giovanissime ballerine. Diretto da Lorenzo Tiberia e prodotto da Prem1ere Film in collaborazione con il Liceo Scientifico Leonardo Da Vinci di Bisceglie , verrà presentato in anteprima mondiale il 17 ottobre presso l’Auditorium della Conciliazione.

Alice nella Città, sezione autonoma e parallela della Festa del Cinema di Roma in programma dal 14 al 24 ottobre, ha presentato la sua ricchissima programmazione dove c’è grande attenzione anche per il mondo del cortometraggio. Tra le opere selezionate fuori concorso c’è anche Tutù, il delicato e intenso cortometraggio di Lorenzo Tiberia, già regista del corto pluripremiato “La regina si addormenta dove vuole” e creator di diversi filmati di successo sul web con la sua Actual Production.

“Nel precedente cortometraggio affrontavo la tematica degli abusi sugli anziani nelle case di riposo, in Tutù viene esplorato il tema dei disturbi alimentari come l’anoressia, che colpisce purtroppo tante giovani ragazze e tanti ragazzi. Come regista cerco di dare voce a storie che possano sensibilizzare su importanti tematiche sociali.”, ha dichiarato un emozionato Lorenzo Tiberia subito dopo l’annuncio della selezione del suo cortometraggio.

Tutù, prodotto da Prem1ere Film in collaborazione con il Liceo Scientifico Leonardo Da Vinci di Bisceglie con il contributo del MIBAC, MIUR e Regione Puglia e girato con un cast pugliese, vede come protagoniste le giovanissime Sofia D’Elia e Francesca Morena Mileti, quest’ultima all’esordio davanti alla macchina da presa. Il cortometraggio è stato scritto da Alberto Fumagalli e Giovanni Mauriello, il montaggio è di Gianluca Scarpa, la fotografia di Dario Di Mella e le musiche originali di Remo Anzovino.

Il corto verrà presentato in anteprima mondiale fuori concorso ad Alice nella Città il prossimo 17 ottobre presso l’Auditorium Conciliazione di Roma.

SINOSSI UFFICIALE

“Un piccolo paese del sud italia è scosso dalla scomparsa di Maria La Torre, una giovane ballerina morta di anoressia. Ad accusare maggiormente il colpo è Ester, una compagna di classe per cui Maria rappresentava un ideale di bellezza e talento.”

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...