LUDWIG, un audiolibro per raccontare una storia criminale ancora aperta

“LUDWIG, Arancia Meccanica Made in Veneto” di Jacopo Pezzan e Giacomo Brunoro è il titolo del nuovo audiolibro pubblicato da LA CASE Books nella collana SERIAL KILLER con la voce di Pasquale Severino.

UNA STORIA NERA

L’audiobook, tratto dall’omonimo libro pubblicato da LA CASE Books e disponibile in formato cartaceo e eBook, racconta una storia nera che, nonostante le sentenze passate in giudicato, non è mai stata del tutto chiarita.

“Per lo stato italiano gli unici responsabili degli omicidi e delle stragi di Ludwig sono Marco Furlan e Wolfgang Abel”, sottolinea Jacopo Pezzan. “Noi siamo convinti che la verità giudiziaria non regga ad una attenta analisi dei fatti, come del resto dimostra la surreale (definiamola così!), vicenda giudiziaria dei due colpevoli: Furlan, nonostante sia rimasto a lungo latitante, alla fine ha scontato molti anni in meno di galera rispetto a Abel, che peraltro si è sempre proclamato innocente”.

L’audiolibro di Pezzan e Brunoro prova a fare il punto su uno dei misteri più cupi della storia italiana. Un’indagine sul campo fatta tra le pieghe di una regione, il Veneto, in cui certi fenomeni eversivi sembrano non essere ancora del tutto sopiti e che, dopo la tremenda scia di sangue lasciata da Ludwig, ha rimosso la memoria di quel terrore assurdo e inspiegabile. Una rimozione pericolosa, come purtroppo hanno dimostrato ampiamente i fatti di cronaca degli ultimi anni.

TRA MEMORIA E RIMOZIONE

“Se si parla con i giovani si scopre che la storia di Ludwig è ormai dimenticata” aggiunge Brunoro. “Potremmo dire che questa vicenda terribile sia stata letteralmente rimossa, cancellata. È come se non fosse mai successo niente. Eppure stiamo parlando di un’organizzazione criminale responsabile di quasi trenta omicidi (anche se sono “soltanto” 10 quelli attribuiti ufficialmente a Furlan e Abel). Quello di Ludwig è ufficialmente un caso chiuso, su cui non ci dovrebbe essere più nulla da dire. Noi pensiamo che invece le cose non stiano così, che ci siano troppe domande senza risposta in questa vicenda”.

LUDWIG, Arancia Meccanica Made in Veneto, è il  racconto lucido e dettagliato della follia criminale che ha insanguinato una delle città più belle d’Italia, Verona, follia nata proprio tra i rampolli di una borghesia ricca e colta e che affonda le sue radici in un humus eversivo troppo a lungo sottovalutato.

“Questo audiolibro rappresenta un tentativo di chiudere definitivamente le ferite inflitte da Ludwig” conclude Pezzan, “ferite che ancora oggi sono rese più dolorose da una serie inquietante di zone d’ombra che circondano questa vicenda e che non sono mai state del tutto chiarite”.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...