Torna dal 19 al 21 novembre al MAXXI di Roma Asperger Film Festival

Torna dal 19 al 21 novembre al MAXXI di Roma Asperger Film Festival, ideato e organizzato da uno staff neurodiverso, composto cioè da persone neurotipiche e persone autistiche.

L’edizione 2021 di As Film Festival propone 42 cortometraggi selezionati tra 1500 pervenuti da 99 paesi, divisi in tre sezioni competitive ed una vetrina tematica dedicata alla neurodivergenza. Anche quest’anno i ragazzi dello staff hanno selezionato opere capaci di raccontare in una manciata di minuti, la realtà che ci circonda. “Quest’anno abbiamo ricevuto circa 1500 cortometraggi da ogni parte del mondo – Dicono gli organizzatori – un numero certamente inferiore a quelli pervenuti nelle precedenti edizioni, ma comunque impressionante, considerando il fatto che tutti noi, per molti mesi, siamo stati costretti a limitare se non interrompere del tutto le nostre attività. 1500 nuove opere da 99 paesi nel mondo, sono un segnale incoraggiante. La speranza è che nel 2022, per la decima edizione, si possa tornare davvero alla normalità. Con buona pace dei selezionatori!”

Il festival si aprirà Venerdì 19 Novembre con la proiezione dei cortometraggi vincitori dell’edizione 2020. – Dopo un’edizione interamente online, ci sembrava doveroso – dice Giuseppe Cacace, direttore del festival alla sua IX edizione – proiettare sul grande schermo del MAXXI i vincitori dell’edizione precedente. Vedremo quindi  tra gli altri HO TUTTO IL TEMPO di Francesco Falaschi con Luigi Fedele e Cecilia Dazzi; BIAGIO, UNA STORIA VERA di Matteo Tiberia, con Edoardo Ferrario, vincitori ex aequo del premio come miglior cortometraggio 2020;

Sempre Venerdì saranno proiettati, per la prima volta in sala, 25 cortometraggi realizzati da altrettante troupe durante la pandemia. Tema comune, l’uscita dalla quarantena, ma in dimensioni spazio-tempo alternative a quella che stiamo vivendo. I corti sono frutto di un contest/esperimento: i team in gara dovevano raccontare l’isolamento determinato dalla pandemia ma senza parlare di covid.

La serata di venerdì si chiuderà con un evento speciale organizzato da Not Equal, dal progetto autismfriendly.it, in collaborazione con LoveGiver, Disability Pride e FarWill: la proiezione del film BECAUSE OF MY BODY di Francesco Cannavà. Partendo dall’esperienza di Claudia, ventunenne con una grave disabilità motoria, fortemente desiderosa di conoscere il proprio corpo e la propria sessualità, il film affronta il tema del diritto alla sessualità per le persone disabili. Oltre all’autore, interverranno Max Ulivieri, Presidente del “Comitato per l’assistenza sessuale alle persone con disabilità”, Carmelo Comisi, presidente di Disability Pride Italia, la scrittrice e blogger Zoe Rondini e il produttore del film Raffaele Brunetti.

Sabato 20 Novembre sarà la volta del concorso  riservato ai  cortometraggi italiani. In programma, tra gli altri, BEING MY MOM, esordio alla regia di Jasmine Trinca, PAOLO E FRANCESCA di Federico Caponera con Barbara Bobulova e Fabrizio Rongione, e ancora PER NON SPARIRE LENTAMENTE di Simone Fiorentino e Francesco Di Benedetto e IO SONO MATTEO di Loris di Pasquale.  Per la vetrina Ragionevolmente differenti dedicata alla neurodivergenza saranno proiettati alla presenza degli autori: LES CHAUSSURES DE LOUIS di Marion Philippe, Ka Yu Leung, Jean-Géraud Blanc, Théo Jamin, DUCKS di Nicholas Andros; I AM WHERE I LIVE AND IN THE END WE ALL LIVE IN OUR HEADS di Lívia Havlíčková e LIGHT di Martina Bonfiglio.

La serata di sabato si chiuderà con la proiezione de LA TERRA DEI FIGLI alla presenza del regista Claudio Cupellini e del cast del film. Interpretato da Leon de La Vallée, Paolo Pierobon, Maria Roveran e Valeria Golino, il film racconta di un futuro, forse non troppo lontano, in cui i figli erediteranno un mondo annientato da padri scellerati. Un mondo in cui ricordare significa inchiodare i padri alle proprie responsabilità e in cui i sentimenti possono  mettere a rischio la sopravvivenza dei figli.

In contemporanea al festival si svolgerà, per il quarto anno, 42HRS il contest rivolto a troupe di filmmaker: anche quest’anno le 13 troupe in gara avranno 42 ore di tempo per realizzare un’opera audiovisiva originale che sarà proiettata nel pomeriggio di domenica 21 novembre. In occasione del Contest, sempre nella giornata di domenica, sarà presentato il cortometraggio CAPTAIN T – la condanna della consuetudine di Andrea Walts con Giorgio Borghetti. Nel cast, alcuni tra i più importanti nomi del doppiaggio italiano: Pino Insegno, Francesco Pezzulli, Mino Caprio, Francesco Prando, Angelo Maggi, Stefano De Sando, Christian Iansante, Alessandro Rossi, Teo Achille Caprio, Filippo Dell’arte. Saranno proprio loro a giudicare i corti in concorso.

La serata di Domenica 21 Novembre si chiuderà con la proiezione de I NOSTRI FANTASMI alla presenza del regista Alessandro Capitani  e del cast del film. Un altro titolo in cui si parla di padri e figli. Se nel film di Cupellini, il padre prepara il figlio inconsapevole ad un mondo violento e senza amore, qui il padre, Michele Riondino, protegge il figlio rileggendo la realtà attraverso il filtro del gioco.

AsFF2021 è organizzato da NOT EQUAL in collaborazione con Fondazione MAXXI, con il sostegno della Regione Lazio e del MIC Direzione Generale Cinema,  con il patrocinio di RAI per il SOCIALE. Media Partner: Rai Movie.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...