Il 26 novembre esce “MINACELENTANO The Complete Recordings”, uno straordinario cofanetto con gli storici duetti di Mina e Adriano Celentano e un brano inedito

Il 26 novembre esce su etichetta Sony Music “MINACELENTANO The Complete Recordings”, uno straordinario cofanetto da collezione che raccoglie le registrazioni in studio degli storici duetti di Mina e Adriano Celentano, a partire dal 1998 fino all’ultimo inedito, “Niente è andato perso”, pubblicato per quest’occasione, a coronamento del sodalizio artistico delle due leggende della musica italiana.

Mina e Adriano sono due giocherelloni, si vogliono bene fin da ragazzini. L’idea di fare qualcosa insieme piaceva ad entrambi, così nel 1998 hanno deciso di realizzare qualcosa di inedito, non autocelebrativo“, hanno dichiarato Claudia Mori e Massimiliano Pani, durante la presentazione del progetto al Teatro Gerolamo di Milano. “Avevano fatto già delle cose in tv dove traspariva quanto loro due, insieme, fossero straordinari. Hanno lavorato con uno spirito forte, una grande simbiosi pur nella diversità. Hanno sempre avuto curiosità e leggerezza, ma anche serietà, che li ha contraddistinti e portati a risultati eccezionali”.

MinaCelentano_colori

Sono trascorsi quasi 25 anni dall’ideazione di “Mina Celentano”, seguito nel 2016 da “Le Migliori”, i due album passati alla storia della musica leggera del nostro Paese. Ora i due grandi artisti hanno deciso di tornare a collaborare per regalare al pubblico una nuova emozione insieme: “Niente è andato perso”, scritto da Fabio Ilacqua.

Sia per il disco del 1998 che per quello del 2016 sono stati selezionati dei pezzi inediti e alcuni sono stati messi nel cassetto. “Niente è andato perso” era il brano più bello tra quelli tenuti da parte, è stato scelto per il nuovo progetto e registrato quest’anno. Mina ha cantato a Lugano e Adriano a Galbiate. Loro si sentono spesso, si sono anche visti, si sono scambiati messaggi ironici e affettuosi e hanno gestito tutto in prima persona. Sono due artisti unici, che hanno seguito due strade diverse nella loro carriera ma sono rimasti sempre amici. Celentano ha fatto film, dischi e programmi tv ed è presente anche quando non fa nulla, nonostante viviamo in un’epoca di grande mediaticità. Idem Mina che non fa concerti e comparsate da quaranta anni eppure è sempre contemporanea. Sono curiosi, attenti, interessati a tutte le forme di comunicazione e hanno una forte personalità“, ha dichiarato Massimiliano Pani, aggiungendo che insieme a sua madre ogni tanto crea “una scaletta per un ipotetico live scegliendo i pezzi irrinunciabili dagli anni Sessanta ad oggi e sono ben 48, praticamente una compilation. Abbiamo tante idee per il 2022″. 

“Niente è andato perso” sarà accompagnato da un videoclip realizzato da Mauro Balletti, autore anche di tutte le grafiche dei due album di duetti: “Per questo nuovo progetto ho selezionato 5000-6000 foto inedite riferite al periodo di registrazione dei dischi e non ce n’è una in cui Mina e Adriano non sorridano”.

Claudia Mori, parlando dei progetti di Celentano, ha svelato: “Vedo che è molto impegnato quindi qualcosa che bolle in pentola c’è sicuramente, solo che non mi dice nulla. Gli piacerebbe anche tornare in tv, se gli permettono di fare quello che vuole, perché dopo “RockPolitik” qualche censura c’è stata. Tra Adriano e Mina c’è una grande amicizia, sono sempre stati allegri, gentili e questo ha facilitato il lavoro di musicisti, tecnici, arrangiatori. Ogni volta che andavamo a registrare c’era un’atmosfera professionale ma anche ridanciana. Io portavo i marron glacés e nessuno li voleva mangiare per non ingrassare ma poi li assaggiavano tutti (sorride). Ricordo, tra i vari momenti divertenti, quando Adriano cercava di insegnare a Mina l’accento foggiano per cantare Che t’aggia di’ e cercava di farle dire la parola: mazzate. Lei ha imparato subito e ha superato il “maestro””.

All’incontro erano presenti anche Fio Zanotti e Celso Valli che hanno raccontato com’è nata la loro collaborazione con Mina e Celentano.

Ero in auto e stavo tornando da Sanremo, era il 1995 e ho ricevuto una chiamata da Claudia Mori, ci siamo visti a casa Celentano ed è stato un incontro incredibile, come toccare il cielo con un dito. Claudia mi chiese se avessi un pezzo e io gli feci sentire una base strumentale che è piaciuta molto ad Adriano ed è nata così “Balla con te””, ha detto Fio Zanotti.

Lavorare con loro è stata la realizzazione di un sogno. Vi racconto un aneddoto: ero giovane e avevo mia moglie e mio figlio piccolo che mi aspettavano a casa. Stavo facendo un arrangiamento con Mina e lei mi disse che avevo sbagliato tonalità. Questo avrebbe voluto dire rifare tutto il lavoro e quindi non poter tornare dalla mia famiglia, così ha scelto di cantare con una tonalità più bassa per concludere il lavoro e permettermi di rientrare“, ha dichiarato Celso Valli.

Gatefold.indd

Questa la tracklist dei brani di “MINACELENTANO The Complete Recordings”: Niente è andato perso (inedito); Eva; A un passo da te; Brivido felino; Ma che ci faccio qui; Acqua e sale; Amami amami; È l’amore; Io non volevo; Come un diamante nascosto nella neve; Specchi riflessi; Che t’aggia di’; Non mi ami; Messaggio d’amore; Sempre sempre sempre; Se mi ami davvero; Ti lascio amore; Sono le tre; Dolce fuoco dell’amore.

di Francesca Monti

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...