Alla ricerca della felicità, di e con Simone Cristicchi, inaugura la stagione di prosa del Teatro Comunale Città di Vicenza il 4 dicembre alle 20.45

Si apre sabato 4 dicembre alle 20.45 la tanto attesa stagione di prosa 2021/2022 al Teatro Comunale Città di Vicenza, realizzata con la consulenza artistica di Annalisa Carrara. Una stagione ricca di suggestioni, in grado di conciliare l’impegno civile, l’approfondimento di temi della storia recente, ma anche l’intrattenimento e uno sguardo sorridente alla realtà dei giorni nostri. Tredici i titoli in programma, di cui 5 in doppia data, otto programmati in Sala Grande e cinque al Ridotto, una proposta ampia, sempre sotto l’egida della qualità, cifra che connota fortemente questo genere artistico al Tcvi. Ad inaugurare il cartellone, un appuntamento con un outsider della scena d’autore e musicale italiana: Simone Cristicchi, presenterà in prima regionale “Alla ricerca della felicità” una narrazione dai toni lirici, uno spettacolo di cui è autore oltre che protagonista.

Firmato da Corvino Produzioni, il nuovo lavoro con il quale il cantautore romano torna a incontrare il pubblico vicentino è frutto di un più ampio percorso di ricerca dal quale sono nati anche un libro, “Happy Next – Alla ricerca della felicità” pubblicato da La Nave di Teseo, e un docufilm per la regia di Andrea Cocchi. Il tutto è partito da alcune domande di profonda rilevanza, in particolare in questi tempi di pandemia: “Felicità: cosa significa davvero? In cosa risiede?”.

Questo perché da sempre il genere umano concentra i suoi sforzi per afferrare la felicità, per coglierla tanto nel fascino delle grandi idee quanto nella meraviglia delle piccole cose. Eppure, raramente si può dire di esserci riusciti. In questo spettacolo, l’autore e attore sceglie di provare a spiegare cosa la felicità rappresenti, al riparo da facili entusiasmi e conclusioni affrettate.

La ricerca della felicità si sposa, infatti, con l’inesauribile curiosità di Simone Cristicchi, il quale, attraverso la filosofia, la meditazione e la fede, parla al pubblico della bellezza, della vitalità, del tempo, del senso di appartenenza e di comunità, di musica e di storie. Da qui, è nato un percorso in sette parole chiave – attenzione, lentezza, umiltà, cambiamento, memoria, talento, noi – ispirato a “Comizi d’amore” di Pierpaolo Pasolini nel quale troveranno spazio canzoni, aneddoti, racconti e interviste, che accompagneranno gli spettatori nella sorprendente scoperta del senso profondo di una ricerca che tocca ognuno di noi.

 “Credo che tutti noi siamo venuti al mondo per essere felici e in questo senso il progetto complessivo cui mi sono dedicato in questi ultimi anni cerca dei legami tra i diversi momenti delle nostre esistenze. Di conseguenza, spero di regalare al pubblico degli spunti di riflessione, di gettare un seme pronto e germogliare in un terreno fertile e in un tempo particolare come quello dai tratti drammatici che stiamo vivendo… perche’ la felicità è una porta che si apre solo verso l’esterno”.

Simone Cristicchi è attore, autore teatrale e scrittore, oltre che uno dei cantautori più interessanti e innovativi della sua generazione.  Divenuto noto al grande pubblico nel 2007 con la vittoria al festival di Sanremo con la canzone “Ti regalerò una rosa”, dal 2013 è la sua carriera assume una svolta teatrale, grazie alla messa in scena al Politeama Rossetti di Trieste dello spettacolo musicale “Magazzino 18”, scritto in collaborazione con il giornalista Jas Bernas e diretto da Antonio Calenda, sulla vicenda delle foibe e sull’esodo giuliano-dalmata.

Per lo spettacolo di sabato 4 dicembre restano ancora pochi biglietti.

credit foto Mattia Crocetti

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...