Teatro Vascello: la stagione 2022 da gennaio a maggio

Ricerca, nuovi linguaggi, tradizione, ma soprattutto un teatro d’arte, di qualità. Ecco che il Teatro Vascello si appresta a varare la stagione 2022 da gennaio a maggio.

“Crediamo nella ripresa, nella curiosità e voglia del pubblico di TORNARE A TEATRO per non essere Mai Più Soli come recita il nostro slogan da più di due anni ormai.

E quindi un programma di Prosa, Danza, Musica, com’è tradizione del teatro Vascello ormai da decenni, insieme a incontri letterari, spettacoli per bambini, presentazione di libri, approfondimenti etc.

Le proposte le abbiamo concepite su due binari paralleli, una stagione di Prosa, qui indicata in questo programma, e una stagione progettuale dove troverete proposte per musica, danza, circo, teatro e teatro performativo”, racconta Manuela Kustermann.

La stagione di prosa, comincerà con “Miracoli Metropolitani” della travolgente Carrozzeria Orfeo, seguita da “Ditegli sempre di Si “un classico rappresentato dalla compagnia De Filippo.

La nuova drammaturgia rappresentata da ”Art“ di Jasmine Reza, seguita da uno “Zoo di vetro” messo in scena dal giovane talentuoso Leonardo Lidi.

Ci sono alcune riprese di spettacoli che hanno avuto un consenso talmente straordinario   da volerli ripresentare al nostro affezionato pubblico: “Con il vostro irridente silenzio” di Fabrizio Gifuni e il “Macbettu” di Alessandro Serra.

Una nuova produzione della Fabbrica dell’Attore sarà “Elettra” di Hofmannsthal per la regia di Andrea Baracco. Il ritorno di Roberto Latini con “In Exitu” e “Venere e Adone “soltanto la bravura e unicità di questo artista poteva affrontare Testori e Shakespeare quasi contemporaneamente. Doveroso ripresentare due nostre produzioni: Glory Wall di Leonardo Manzan che dopo il premio come miglior spettacolo alla Biennale Teatro di Venezia del 2020 andrà in tournèe in Italia e al’estero, e lo spettacolo de Lacasadargilla con la regia di Lisa Ferlazzo Natoli, candidato agli UBU “L’amore del cuore” di Caryl Churchill.

Parallelamente alla stagione di prosa, un programma progettuale che include proposte di Teatro, Danza e Musica, com’è tradizione del teatro Vascello ormai da decenni, insieme a incontri letterari, spettacoli per bambini, presentazione di libri, approfondimenti etc.

Per il teatro una riscrittura dal Pinocchio di Collodi “Error materia” del giovane gruppo Uror neo diplomati all’accademia d’arte drammatica Silvio D’Amico, Toni un monologo di Paolo Zuccari, quasi un noir dalle tinte forti e coinvolgenti, e infine il nuovo spettacolo di Stefano Napoli artista visivo e performer che chiuderà la sua trilogia sulle Regine Nere (Dark Queen) con Vanity Dark Queen.

Tre proposte per la danza: Equilibrio dinamico, giovane compagnia, ma già selezionata per l’edizione del 2022 della NID Platform del Ministero della Cultura, la compagnia Atacama con una doppia programmazione, La danza della realtà presentato solo in streaming nel periodo di chiusura dei teatri causa restrizioni Covid e in prima assoluta Altrove oltre il mondo, infine Lorenzo Covello artista performativo tra teatro danza e circo già vincitore del fringe festival presente la sua ultima creazione Prometeo ?

Spazio anche alla musica con tre appuntamenti: in quest’anno di ricorrenza della sua nascita vogliamo ricordare un Pasolini inedito con le “Canzoni di Pasolini “cantate da Nuccio Siano e Aisha Cerami. Un omaggio al grande, grandissimo Maestro Morricone con un concerto di Paolo Vivaldi.

E infine una serata dedicata all’artista geniale che è stato Lucio Dalla con un ensemble di grande spessore, musicisti sempre in tour con i più importanti cantautori italiani, come Baglioni, Pausini, Mannoia.

Non c’è bisogno di ribadire che veniamo da un momento molto complicato per tutti, di spaesamento, di incertezze, di vuoto cosmico, forse il teatro può essere un antidoto alle nostre paure, e restituirci fiducia e interesse e nutrimento.  Speriamo che anche questa stagione sia di vostro gradimento e che accorriate numerosi, perché lo sapete, soltanto grazie a voi il Teatro Vascello può continuare ad esistere”.

credit foto Masiar Pasquali

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...