Intransito 2021 – 5a edizione: Vince lo spettacolo E’ Cammarere di Ri.te.na. Teatro

Decretato il vincitore della V edizione del concorso nazionale dedicato al teatro emergente under 35, indetto dal Comune di Genova e realizzato con la collaborazione di Teatro Akropolis, La Chascona e Officine Papage: Ri.te.na Teatro si aggiudica il podio con lo spettacolo ‘E cammarere.

Sabato scorso, al Teatro Verdi di Genova, Sestri Ponente si è conclusa la V edizione di Intransito con la vittoria di ‘E cammerere, della compagnia napoletana Ri.te.na Teatro. La rassegna, in programma per tre giorni, dal 9 all’11 dicembre 2021, ha visto in scena cinque finalisti – insieme a Ri.te.na, Teatro Tedacà, Compagnia Sunny Side, Daniele Turconi, Foma Fomic –  scelti tra oltre 140 gruppi artistici da tutto il territorio nazionale, che hanno deciso di partecipare a questo bando nato nel 2013 grazie al Comune di Genova e realizzato con la collaborazione di Teatro Akropolis, La Chascona e Officine Papage.

Ri.te.na Teatro ha ricevuto un sostengo alla produzione di 1500 euro ed è stata scelta con la seguente motivazione: “Per l’accurata rielaborazione drammaturgica di un testo noto grazie anche alla creazione di una lingua napoletana né caricaturale né letteraria, intensamente incarnata dalle due interpreti”. Lo spettacolo fa parte di in una trilogia sviluppata da Fabio Di Gesto, che ha curato drammaturgia e regia, è una libera rielaborazione de Le Serve, di Jean Genet e ruota attorno al tema intorno al tema della “femminilità irrisolta” ‘E cammarere racconta di individui che rincorrono un’idea di completezza sia fisica, sia mentale, il raggiungimento di tale obbiettivo è l’unica via per placare e conferire sicurezza, stabilità.  Il dramma delle cammarere, le cameriere, si svolge tra le mura domestiche di una casa mai illuminata dal sole, umida, forse preda di ratti e blatte, terreno fertile per le muffe ma costantemente lustrata e impregnata dell’odore di disinfettanti, creolina, varechina, liscivia. Ri.te.na è una compagnia teatrale fondata nel 2019 da Maria Claudia Pesapane, Francesca Morgante e Fabio Di Gesto, trio attoriale, registico e autoriale. I componenti sono uniti dall’idea di coltivare la ricerca e l’approfondimento teatrale, coniugando la tradizione, attraverso la sua riscrittura e codici contemporanei.

Allo spettacolo Gianluca, di Daniele Turconi è andata la menzione speciale per “L’apprezzabile ricerca sul senso dell’arte e sulla necessità di esprimersi del singolo e di una generazione”.

Tutti i finalisti hanno ottenuto un riconoscimento di 300 euro.

La giuria di quest’anno ha visto la presenza di Laura Bevione, giornalista e critico teatrale, Nadia Macis, fra i responsabili della programmazione artistica di Fondazione Piemonte dal vivo, Andrea Porcheddu, critico teatrale e dramaturg del Teatro Nazionale di Genova, Boris Vecchio, direttore artistico di Sarabanda/Circumnavigando Festival, Marisa Villa, coordinatrice dell’attività di programmazione di ERT/ Teatro Nazionale.

Intransito 2021 è stata affiancato, novità di questa V edizione, dal nuovo progetto voluto dal Comune di Genova dedicato alla creatività giovanile, Start and Go, che riserva particolare attenzione alle professioni dello spettacolo dal vivo e dal Progetto Europeo CreArt, che ha visto la presenza della coordinatrice Maria Mozo Garcia. Ideato dal direttore artistico del Teatro Pubblico Ligure Sergio Maifredi per l’assessorato alle politiche culturali del Comune di Genova, Start and Go si pone a sostegno della creatività dei giovani per trasformare idee innovative in imprese per lo spettacolo dal vivo (teatro, danza, performance multidisciplinari). Il progetto prevede percorsi di formazione, con gli esperti di Hangar, progetto voluto all’assessorato alla Cultura e Turismo della Regione Piemonte e realizzato dalla Fondazione Piemonte dal Vivo, che dal 2014 si occupa di supporto e sviluppo del comparto culturale. I cinque giovani gruppi teatrali finalisti di Intransito2021 hanno avuto la possibilità di partecipare per una mattinata, sabato 11 dicembre, ad uno dei seminari di Start and Go dal titolo “Progettazione, budgeting e foundraising”.

Si è chiusa così, in un’atmosfera di particolare entusiasmo, una rassegna che mette al centro la possibilità di confronto e che ha l’obiettivo di valorizzare il lavoro di giovani compagnie e di artisti emergenti della scena nazionale favorendo l’incontro con professionisti del settore.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...