Il nuovo anno di Rai 1 si apre con “Danza con me” di Roberto Bolle: “E’ uno show che farà bene alla danza, all’arte e all’anima delle persone”. Questa edizione è dedicata a Carla Fracci

Il nuovo anno di Rai1 si apre con quella che è diventata ormai una bellissima e attesissima consuetudine: il grande show della danza di Roberto Bolle che ritorna con il suo “Danza con me”,
in onda in prima serata il 1° gennaio 2022, prodotto in collaborazione con Ballandi e Artedanza srl e dedicato all’indimenticabile Carla Fracci.

Lo show costruisce un mondo parallelo dove per una sera tutto è sospeso, un viaggio straordinario, che lascia senza fiato, attraverso la grande arte della danza raccontata e vissuta in profondità e con leggerezza insieme. Un’andata e ritorno dalla realtà in cui lo spettatore rientra in qualche modo cambiato.
Anche questa quinta edizione di “Danza con me” ospita artisti molto speciali provenienti da un ventaglio di ambiti ancora più ricco e vario delle edizioni precedenti, per celebrare il ritorno alla vita in tutte le sue forme, con camei e partecipazioni inedite e originali del mondo della musica e del cinema, della danza e della cultura, della letteratura e della televisione stessa.
Alla conduzione un’artista molto amata dal pubblico, Serena Rossi, che con eleganza e quella sua grazia che abbraccia e scalda, non mancherà di mettersi in gioco in tutti i suoi registri, spingendosi in territori nuovi e sorprendenti. Accanto a lei, l’ironia di Lillo che torna – o almeno così crede lui – al suo primo amore, la danza.
Ospite d’eccezione della serata JOHN MALKOVICH il quale, oltre a prestarsi alle dinamiche del programma, porterà un pezzo teatrale di grande leggerezza e fascino, accompagnato dagli straordinari artisti IGUDESMAN & JOO. L’intramontabile ORNELLA VANONI sarà l’anima di un’inedita “compagnia di ballo” formata da alcune delle attrici italiane più amate del momento: MARGHERITA BUY, MICAELA RAMAZZOTTI, BENEDETTA PORCAROLI, SABRINA IMPACCIATORE e DIANA DEL BUFALO.
La musica è, come sempre, tra gli ingredienti principali di “Danza con me”. Tra gli ospiti il duo COLAPESCE E DIMARTINO che daranno vita, insieme ai giovani allievi dell’Accademia del Teatro alla Scala, ad un momento di show colorato e “leggerissimo”. BOOSTA – al secolo Davide DiLeo – accompagnerà Roberto Bolle in due momenti di danza altamente suggestivi, sia nella sua chiave più elettronica, sia in quella più melodica. La giovane ed incredibile FRIDA BOLLANI MAGONI, emozionerà con il suo talento al piano e alla voce, Roberto Bolle e i primi ballerini della Scala. E, sempre al pianoforte, impreziosirà un balletto di danza classica contemporanea, la bravura sempre al femminile della musicista BEATRICE RANA.
Una riflessione, composta di danza e parole, sul tempo e il suo rapporto con l’amore, è realizzata da Roberto Bolle e la prima ballerina della Scala di Milano, VIRNA TOPPI, insieme con due grandi attori di oggi: JASMINE TRINCA e ALESSANDRO BORGHI.
In questa edizione di DANZA CON ME si è voluto anche celebrare il ritorno allo sport, che quest’anno particolarmente ci ha regalato molti motivi di orgoglio come Paese e lo si è fatto unendo, per la prima volta, la danza di Bolle con la leggiadria e la bellezza delle FARFALLE OLIMPICHE.
La presentazione e l’approfondimento di alcuni dei pezzi più importanti e significativi del programma di danza di quest’anno, sono stati affidati ad autorevoli personaggi del mondo della letteratura come NICOLA LAGIOIA e SILVIA AVALLONE, nei temi e ambiti più conformi ai loro stili, e della televisione come FRANCA LEOSINI per il disvelamento delle grandi Storie dietro i grandi balletti. A raccontarci leggende e aneddoti del mondo della danza, l’irresistibile CARLA SIGNORIS.
Uno sguardo stralunato e sicuramente fuori dal coro sul mondo della danza, sarà invece affidato a VALERIO LUNDINI.
La grande danza di Roberto Bolle, sempre al centro di DANZA CON ME, vede, quest’anno, il ritorno di alcune grandi star del panorama internazionale: uno sforzo che è speranza e simbolo di riapertura.
In primis la bellissima SVETLANA ZAKHAROVA, star della danza mondiale, Prima Ballerina Assoluta del Bolshoi di Mosca. A lei il compito di omaggiare, insieme con Bolle, Carla Fracci eseguendo quello che fu il grande cavallo di battaglia della danzatrice milanese: Giselle. Accanto a questo grande titolo della danza classica, un altro caposaldo del repertorio Paquita, di Marius Petipa, qui danzato dall’Étoile accompagnato dalle giovani allieve dell’Accademia della Scala di Milano e soprattutto da MARIANELA NUÑEZ, Prima Ballerina del Royal Ballet di Londra, con la quale Bolle danza anche l’intramontabile L’Histoire de Manon, di Kenneth MacMillan.
Molti i pezzi originali creati o rivisitati per il programma. Tra questi, un pezzo titolato semplicemente Acqua di Mauro Bigonzetti dove Roberto Bolle con Virna Toppi e i ballerini della MM Contemporary Dance Company di Michela Merola danno vita ad una danza ritmata e al tempo stesso sensuale sotto la pioggia. Un pezzo che incollerà i telespettatori al video.
Il tango viene reinterpretato con i passi della danza classica da Massimiliano Volpini in un trittico su musiche di Astor Piazzolla dal titolo Alma Porteña con protagonisti Bolle e NICOLETTA MANNI, Prima Ballerina del Teatro alla Scala di Milano, sulle note del violino di ALESSANDRO QUARTA.
Sempre con la Compagnia MM e questa volta con TIMOFEJ ANDRJASHENKO, Primo Ballerino della Scala, Bolle darà vita invece ad un pezzo solare che sa di estate e di amicizia, ma anche di inclusività e unioni, Zorba il Greco, del coreografo Lorca Massine.
Nell’ambito della danza classica contemporanea, due pezzi affascinanti sorprendenti: Borderlands di Wayne McGregor, che Bolle danza con la bellissima MELISSA HAMILTON, solista del Royal Ballet di Londra, e With a chance of rain di Liam Scarlett, con la giovane AGNESE DI CLEMENTE, della Scala di Milano.
Un’annotazione particolare merita il pezzo sulle note di Respect, interpretato per la prima volta da Serena Rossi, su cui si esibiranno le danzatrici della SILENT BEAT, la compagnia di Irma Di Paola. L’unione della danza con i gesti mutuati dal linguaggio dei segni crea un’atmosfera suggestiva ed emozionante di grande impatto emotivo.
Lo studio di quest’anno è un’arena di led che crea quasi un’esperienza immersiva nella danza grazie alle ambientazioni e alla grafica di Cristina Redini e del suo team. La regia è per il terzo anno di seguito affidata a Cristiano D’Alisera.

_10A9327_edited_2

credit foto ufficio stampa Rai

“Danza con me è una dimensione senza spazio né tempo. Roberto Bolle in questa edizione ha voluto un sottotesto più leggero rispetto al passato nel senso che in tanti quadri che vedremo c’è la restituzione di una leggerezza che serve a tutti. Eravamo speranzosi di vivere questo 1° gennaio in modo diverso. Pur essendo una star, l’uomo che rappresenta questa arte in tutto il mondo, Roberto è anche una persona sobria. Abbiamo bisogno tutti di eleganza ma anche di ironia per prendere in giro noi stessi e gli altri con un codice armonico. Bolle avrà due accompagnatori speciali: Serena Rossi e Lillo. E’ un trio perturbante e sono curioso di vederli insieme, Serena è un volto importante per Rai 1, è un’artista dotata di semplicità e talento. Lillo si mette in gioco e devo dire con grande piacere che il servizio pubblico consegna ancora una volta questa oasi in cui a fare da padrona è la contaminazione. Sarà una puntata dedicata alla grande Carla Fracci, un caleidoscopio di emozioni e uno sguardo che si nutre di bellezza”, ha esordito in conferenza stampa il direttore di Rai 1 Stefano Coletta.

“Lo spettacolo di Roberto Bolle è l’orgoglio e il simbolo della nostra linea editoriale per un intrattenimento gradevole, elegante ma anche divulgativo, di spessore, qualità e cultura”, ha aggiunto il vicedirettore di Rai 1 Claudio Fasulo.

Quindi la parola è passata a Roberto Bolle: “E’ una grandissima gioia essere qui a presentare la quinta edizione del programma. E’ un appuntamento seguito, amato, è una delle essenze del servizio pubblico. E’ una grande apertura nel mondo della danza, quest’arte che è poco rispettata e a cui spesso non viene dato il giusto valore come ho detto qualche giorno fa alla Camera, ed è bello che abbia un riconoscimento aprendo il palinsesto di Rai 1 il 1° gennaio in prima serata. Non di rado mi raccontano di bambini e ragazzi che ballano davanti alla tv guardando il programma e un domani magari saranno i nuovi Carla Fracci e Roberto Bolle. Lo show avrà una linea leggera e piacevole e condurrò con Serena Rossi e Lillo. Serena sa relazionarsi con il pubblico e le persone con empatia, divertendosi e facendo divertire gli altri, è genuina, spontanea, straordinaria e Lillo accanto a noi accentua la nota comica, si è messo in gioco e sa anche ballare molto bene. La serata è dedicata a Carla Fracci, icona della danza italiana e mondiale, abbiamo voluto aprire con un ricordo di lei, con delle immagini inedite, toccanti e divertenti, di quando è venuta nel 2016 nella prima edizione dello show. Era passata l’una di notte e chiesi a Carla di fare un saluto per la sigla e dopo aver aspettato tanto, appena è iniziata la musica con l’energia e la voglia di ballare ha iniziato a danzare per tanti minuti senza fermarsi e questo dà l’idea del fuoco che c’era dentro di lei e che ci ha colpiti, emozionati. Mostreremo un frammento per dare l’idea del suo spirito e poi interpreterò Giselle, che era il suo cavallo di battaglia”.

Due ore di trasmissione intense, con una scaletta ricca e tanti ospiti: “E’ un viaggio variegato nei diversi mondi della danza, non si vedrà solo la bellezza di quest’arte ma anche il rigore, quello che c’è dietro, il sacrificio, il lavoro quotidiano. E’ una trasmissione che farà bene alla danza, all’arte e all’anima delle persone. Iniziare l’anno con Danza con me è una sorta di rito propiziatorio e un momento in cui possiamo nutrirci di bellezza e poesia in un periodo così difficile come quello che stiamo vivendo con la difficoltà a socializzare e vivere pienamente la nostra vita. E’ uno show unico che richiede un grandissimo sforzo di programmazione, farlo in più puntate vorrebbe dire annacquarne la bellezza e la potenza. Tra gli ospiti ci sarà Ornella Vanoni con cui faremo una performance, lei canterà e le attrici che recitano con lei nel film “7 donne e un mistero” danzeranno. Sarà un momento di spettacolo molto divertente. Le Farfalle Azzurre invece balleranno con me sulle note di “We are the champions” dei Queen e sono molto contento di aver lavorato con loro. E’ stato super divertente. Le ammiro da sempre, è ciò che di più vicino c’è tra la danza e lo sport. E’ stato un anno ricco di successi dal punto di vista sportivo. Gli ori di Marcell Jacobs e di Tamberi e poi della staffetta 4×100 sono momenti che rimangono impressi nella mente. Pensavo prima a Vanessa Ferrari, ma anche a Tamberi, Paltrinieri, a come gli sportivi nonostante le avversità siano riusciti a dimostrare tenacia, determinazione, valori che ci hanno trasmesso con le loro imprese“, ha detto l’étoile dei due mondi.

Infine riguardo al suo futuro e a Raffaella Carrà, Bolle ha dichiarato: “Dal mio corpo chiedo tanto. Sono abituato a guardare al presente e a concentrarmi e dedicarmi a quello che ho in programma. Per ora ho degli spettacoli per il prossimo anno e mezzo. Andare oltre è difficile. Raffaella è stata una grandissima artista e ha portato innovazione con il suo nuovo modo di comunicare attraverso la danza, il canto e la conduzione tv ma per noi era giusto dedicare l’edizione a Carla Fracci”.

di Francesca Monti

credit foto copertina Andrej Uspenski

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...