Stefano Tacconi colpito da aneurisma: condizioni importanti ma stazionarie

Sono ancora serie ma stazionarie le condizioni di Stefano Tacconi, 64 anni, ex portiere della Juventus e della Nazionale, ricoverato nell’ospedale di Alessandria, dopo essere stato colto da malore nella giornata di sabato mentre si trovava ad Asti, dove aveva partecipato all’evento “Il Giorno delle figurine”.

Il professor Andrea Barbanera, direttore della Struttura di Neurochirurgia dell’ospedale di Alessandria, attraverso un bollettino medico, ha spiegato: “Stefano Tacconi è arrivato in ospedale ieri, 23 aprile, nel primo pomeriggio, a seguito di una emorragia cerebrale da rottura di un aneurisma. Le condizioni sono apparse subito importanti e serie. Abbiamo immediatamente svolto le indagini necessarie ed effettuato durante la notte un trattamento per evitare una seconda emorragia. Al momento le condizioni sono ancora importanti ma stazionarie e la stazionarietà in questo caso è un evento favorevole. Sarà possibile avere una più precisa idea sugli esiti solo nei prossimi giorni”.

Forza Stefano!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...