Dal 18 maggio su Netflix la serie “Di4ri”. Le dichiarazioni del cast

Di4ri è la serie italiana Netflix, in 15 episodi, prodotta da Stand By Me, che racconta le storie e le emozioni di un gruppo di compagni di classe di seconda media, disponibile dal 18 maggio su Netflix e da fine luglio in tutti i Paesi in cui il servizio è attivo.

Ogni episodio è raccontato dal punto di vista di uno degli otto protagonisti, che diventa voce narrante e offre agli spettatori una sorta di diario personale con il suo sguardo sugli avvenimenti della classe: i ragazzi parleranno direttamente allo spettatore mostrando i loro sentimenti senza filtri. In questo modo, da un episodio all’altro, le vicende di Pietro, Livia, Isabel, Daniele, Monica, Giulio, Mirko e Arianna si intrecciano in un racconto corale capace di restituire le diverse sfaccettature della vita dei preadolescenti: è il racconto di un’età delicata in cui sbocciano le individualità dei ragazzi e al tempo stesso cresce la loro identità di gruppo.

Di4ri entrerà quindi nella vita e nelle emozioni di tutti i giorni dei ragazzi della 2D tra gioie, drammi, primi amori, primi baci divertimento e qualche volta qualche litigio. Tra i temi della serie ci saranno anche il coming out, le ricadute di un matrimonio in crisi, le aspettative dei genitori, la dislessia, l’ansia di crescere, la solitudine e l’accettazione.

DI4RI_FirstLook_0011

I giovanissimi otto protagonisti di Di4ri sono Andrea Arru (Pietro), Flavia Leone (Livia), Sofia Nicolini (Isabel), Biagio Venditti (Daniele), Liam Nicolosi (Giulio); Federica Franzellitti (Monica), Francesca La Cava (Arianna), Pietro Sparvoli (Mirko). Nel cast della serie è presente anche Fortunato Cerlino, nel ruolo del simpatico bidello Paolo. Special guest sara’ anche Larissa Iapichino, campionessa juniores di salto in lungo, in una puntata che avrà al centro una gara di triathlon.

DI4RI_FirstLook_0009

Nel corso di una conferenza stampa il cast ha presentato il proprio personaggo:

Andrea Arru: “Mi ritrovo totalmente in Pietro, questo mi ha aiutato tanto ad interpretarlo ed è stato anche abbastanza facile”.

Flavia Leone: “All’inizio ero terrorizzata perché era la mia prima esperienza importante, poi conoscendo i ragazzi è stato tutto più naturale e spontaneo. Ci siamo divertiti e siamo diventati come una famiglia. Mi è piaciuto molto interpretare Livia”.

Biagio Venditti: “Ho usato la mia empatia per entrare nel personaggio di Daniele che nel corso della serie fa coming out. Penso che oggi la nostra società sia abbastanza aperta ma possono esserci ancora situazioni in cui tra i ragazzi ci siano paranoie. Spero che Daniele sia da esempio per tutti coloro che devono tirare fuori quello che sentono e vogliono”.

Sofia Nicolini: “Isabel è molto affine a me, è determinata in quello che fa e ci tiene alle persone che le stanno accanto. Affronta un tema fondamentale nella pre adolescenza che è la fretta di crescere. Si renderà poi conto che bisogna solo sentirsi a proprio agio con se stessi e poi quello che deve succedere, quando è il momento giusto, accadrà”.

Liam Nicolosi: “Uno dei momenti importanti secondo me è quando Giulio litiga con Pietro e mostra che l’amicizia è vera, perchè nella vita accade di discutere. L’amicizia perfetta non esiste”.

Federica Franzellitti: “Io e Monica siamo abbastanza simili. All’inizio viene etichettata come secchiona, ha al suo fianco solo Isabel che è la sua amica e il suo punto di riferimento. Ha paura che gli altri possano portarle via questa amicizia, ma affronterà questa paura diventando poi amica di tutti”.

Francesca La Cava: “Arianna è consapevole del suo valore e della sua bellezza, ma a un certo punto, in un momento di difficoltà e di imbarazzo, vede che le persone che sottovalutava la aiutano ed è stupita perchè non aveva mai pensato di essere grata a chi ha giudicato e trattato male. Alla fine trova l’ascolto e l’attenzione della madre, si pente dei suoi comportamenti e inizia a cambiare, capendo il vero valore dell’amicizia. Per non cadere nello stereotipo sono entrata nell’ottica di una ragazza snob ma ci ho messo anche del mio”.

Pietro Sparvoli: “La musica è fondamentale per Mirko, è un luogo di rifugio dove si sente a suo agio. E’ un ragazzo sempre in ascolto, sensibile, e questo lo aiuta nelle pubbliche relazioni”.

Nel cast è presente anche Fortunato Cerlino, nel ruolo del bidello Paolo, intervenuto alla conferenza con un videomessaggio: “Non posso essere presente per motivi di lavoro ma Di4ri è una serie a cui tengo in modo particolare perchè è un progetto nuovo per l’Italia che racconta una fase della vita completamente cambiata nella storia del nostro paese e non solo. Quando ho letto le sceneggiature ho apprezzato il coraggio di parlare senza troppi veli o sotterfugi di questioni che riguardano i ragazzi di quell’età. Storie che sono state interpretate benissimo dai giovani attori che hanno affrontato questo progetto con serietà, professionalità, portando calore sul set. Continuo a credere che le nuove generazioni ci sorprenderanno in positivo. E’ stato commovente, in alcuni casi, e molto interessante realizzare questa serie”.

IT_DI4RI_MAIN_VERTICAL_RGB_PRE

Il regista Alessandro Celli ha dichiarato: “Quando ti trovi a lavorare con un gruppo di ragazzi investiti da una responsabilità del genere ti chiedi quanto dovrai aspettare per avere delle prove attoriali importanti. Loro invece mi hanno stupito e sono stati da subito dentro alla serie. Un aneddoto? In una scena molto emotiva Biagio Venditti che interpreta Daniele mi ha chiesto di chiamare gli altri ragazzi e di portarli al monitor per supportarlo e loro hanno fatto il tifo a distanza per lui”.

Simona Ercolani, con la Stand By Me, è la produttrice della serie: “Volevo raccontare le individualità di questi ragazzi che vivono una fase particolare della vita, in cui si è molto inquieti e si formano le caratteristiche dell’uomo e della donna del domani. Mi piaceva che ognuno di loro stabilisse un rapporto diretto con il singolo bambino che li guarda sullo schermo diventando il suo migliore amico, confessando al pubblico delle cose che non dice ai compagni di avventura e spiegando come affronta e risolve le difficoltà che incontra”.

Veronica Vitali di Netflix ha chiosato: “E’ una serie che parla ad una fascia di pubblico a cui ancora non ci eravamo rivolti. E’ una storia che ci ha colpito molto, che con un tono leggero e spensierato riesce ad affrontare tematiche delicate e molto presenti negli adolescenti di oggi”.

DI4ARI_Posati_Tancredi-990320220512-4449-fftf6k

La colonna sonora della serie è affidata alle note di “Isole”, il nuovo singolo di Tancredi (Warner Music) che sarà anche guest star in due episodi: “Recitare è stata un’esperienza nuova e molto bella. Mi piacciono le serie, sono fan sfegatato degli anime giapponesi, l’ultima che ho visto è stata L’attacco dei giganti. Quando mi è arrivato il trailer di Di4ri mi sono emozionato. La musica ha un impatto ancora più forte nel momento in cui entra in contatto con le immagini”.

di Francesca Monti

credit foto Ufficio Stampa Netflix

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...