Almanacco, musica, dubbi e consigli nell’intrattenimento estivo Rai. Alla guida delle nuove trasmissioni Drusilla Foer, Nek, Caterina Balivo e Angela Rafanelli. Le dichiarazioni dei conduttori

Dall’almanacco, simbolo storico della tv di qualche anno fa ai consigli sul sesso, passando per la musica e un innovativo modo di prendere le decisioni. Da giugno a settembre l’intrattenimento di prima e seconda serata Rai sarà nel segno della tradizione, rivisitata, e delle novità.

Si comincia lunedì 6 giugno, alle 19.50 su Rai 2, con “Drusilla e l’Almanacco del Giorno Dopo”. In mezz’ora di trasmissione la conduttrice, Drusilla Foer, rivisiterà lo storico programma della Rai, l’Almanacco del Giorno Dopo, format di grande successo che ha segnato la storia della TV italiana.

“L’Almanacco è una trasmissione iconica, ci ricordiamo la musica, la compostezza e il garbo della signora Perissi. Oggi i parametri della comunicazione sono cambiati e non basta dire cosa è successo, ma forse era interessante fare una riflessione su quanto accade. Intrattenere vuol dire non solo far sorridere, chiacchierare e informare ma sollecitare delle riflessioni, ci saranno delle rubriche fisse tipiche del vecchio almanacco, c’è il pianista e una cantatina la voglio fare. Avremo un ospite d’eccezione, Topo Gigio, ed è molto emozionante lavorare con lui e farsi fare da lui le carezze. Farò questo programma con coraggio e incoscienza, supportata da un direttore e un vicedirettore illuminati e da un team di persone entusiaste e partecipi. Per me il risultato viene dall’impegno e dalla serietà, più che dall’approvazione”, ha spiegato Drusilla Foer.

In questa nuova chiave Drusilla affronterà temi che meriteranno una riflessione e un approfondimento, ma si divertirà anche con pennellate ironiche e sarcastiche date dalla sua personalissima interpretazione. Come nell’antico Almanacco ci saranno rubriche legate al Domani Avvenne, al Personaggio del Giorno Dopo e al sorgere del Sole, ma anche nuove idee ispirate a curiosi esperti, a ospiti noti e a personaggi inediti che la conduttrice coinvolgerà nel corso delle puntate. Non mancheranno la musica e le canzoni che Drusilla, con l’aiuto del Maestro Loris Di Leo e del suo pianoforte, eseguirà sul filo di ricordi e suggestioni. Una cuoca, un linguista, un ispettore di studio e un cameraman saranno di volta in volta gli interlocutori di Drusilla, della sua ironia e del suo sarcasmo.
Ultimo, ma non certo ultimo, ecco un personaggio che parteciperà coronando il programma: sarà il piccolo Topo Gigio, che, in alcuni momenti, diverrà compagno della conduttrice con il suo ineguagliabile punto di vista ingenuo e infantile, su tematiche anche di rilievo.

“Dalla strada al palco”, invece, è il nuovo show dedicato al mondo eclettico e originale degli artisti di strada, in onda in prima serata su Rai 2 da martedì 28 giugno, per quattro puntate.
Una grande festa in cui la Rai offre a cantanti, musicisti e artisti di strada l’occasione di potersi raccontare ed esibire su un prestigioso palco televisivo, di fronte a un pubblico e in una “piazza” molto più ampi di quelli a cui sono generalmente abituati.
La conduzione è affidata a Nek, un cantautore amatissimo che si è già cimentato con successo nel ruolo di conduttore e che prenderà le redini di un “festival” che porta in tv le piazze italiane e i loro protagonisti.

“Ho cominciato ad affrontare il mondo della conduzione qualche anno fa e devo ringraziare Stefano Coletta e Claudio Fasulo per la fiducia. Sono molto felice perchè amo gli stimoli. Devo ringraziare anche Carlo Conti che ha pensato a me per quetso programma che è anche un punto di congiunzione con i miei inizi. Infatti ho cominciato a suonare nelle sagre di paese, nelle piazze e lì incontri il pubblico più consistente, più difficile e sta all’artista riuscire a catalizzare l’attenzione. Mi ha affascinato conoscere le storie, è un programma che celebra l’arte, soprattutto dopo due anni in cui gli artisti hanno sofferto molto perchè si sono fermati per primi e sono ripartiti per ultimi. E’ la prima volta che faccio una prima serata e la responsabilità è tanta. Non si parlerà solo di musica ma di arte in tutta la sua espressione, sarò accompagnato da un ospite per ogni puntata, un passante importante che mi aiuterà a conoscere i vari talenti ed esprimerà e condividerà le sue emozioni. Da 30 anni a questa parte amo mettermi in gioco e rischiare. Mi piace sorprendere e sorprendermi e ho sempre l’entusiasmo di un ragazzino”, ha dichiarato Nek.

Su Rai2, il 28 e 29 luglio e poi ogni giovedì in seconda serata, arriva “HELP – Ho un dubbio”, il nuovo programma condotto da Caterina Balivo che aiuta le persone a prendere una decisione rispetto a dubbi piccoli o grandi che riguardano la propria vita. Adattamento del format anglosassone What should I do, vede come protagonista un concorrente di qualsiasi età, ma anche una coppia o un gruppo di amici, che esprimerà sul palco davanti al pubblico il proprio dubbio.

“Mi piacciono due cose di quetso programma: il fatto che ci siano persone comuni che si raccontano e diventano protagoniste, ed è questa la tv secondo me, e lo studio con il pubblico che decide. Dopo aver preso la decisione di allontanarmi dalla tv, di cui non mi sono pentita, sono contenta di ritrovare un direttore che mi ha recuperato per strada prima come giurata per Il Cantante Mascherato e ora per condurre “Help”. Darò il massimo per raccontare le storie di queste persone che hanno dei dubbi e si affidano al pubblico in studio, come quella di un ragazzo che non sa se farsi un tatuaggio, o di una famiglia composta dalla moglie che è di Brescia e dal marito nato in Ghana, con lei che vorrebbe portare i loro figli in Africa per far conoscere la terra del padre. Oppure la storia di un uomo di 65 anni, pensionato, con dieci figli, che vorrebbe fare un corso di cucina mentre i suoi figli vorrebbero che si dedicasse ai nipoti e andasse in palestra per rimettersi in forma. I protagonisti sono uomini, donne, ma anche famiglie, amici”, ha detto Caterina Balivo.

Ciascun componente del pubblico in studio, guidato dalla conduttrice, dovrà votare tramite un telecomando con sole due opzioni e decidere per quale delle due propende. La votazione avverrà più volte durante il racconto a mano a mano che la storia del concorrente verrà spiegata con ulteriori dettagli: il pubblico, infatti, potrà cambiare opinione fino a quando Caterina Balivo decreterà il momento dell’ultima votazione. A supporto del racconto del concorrente ci saranno videomessaggi di amici, conoscenti e parenti interessati a spingere una decisione in particolare e il conduttore inviterà il pubblico a commentare e votare per trovare una soluzione al dubbio proposto.
Alcuni protagonisti, inoltre, si esibiranno in performance per dimostrare al pubblico di avere abbastanza talento per cambiare vita. Il risultato dell’ultima votazione sancirà la decisione che il concorrente dovrà rispettare, e nelle puntate successive il pubblico assisterà agli sviluppi delle storie e delle decisioni prese.

Dal 5 agosto al 9 settembre, infine, su Rai 3, in seconda serata, andrò in onda “SEX”, un nuovo programma, condotto da Angela Rafanelli, su un argomento, il sesso, che per molti è un tabù. E questo ci ha allontanato dalla realtà, ci ha emarginato dalle evoluzioni e dalle nuove generazioni. Il nostro glossario talvolta si ferma a parole come “etero, gay, trans”… e quando qualcuno parla di “Gender Fluid”, “metro sessualità” o “pan sessualità”, strabuzziamo gli occhi. Al contempo però i giovani, sicuramente molto più informati, crescono senza punti di riferimento, senza un’educazione sessuale e sentimentale, affidandosi troppo spesso alle informazioni fuorvianti della rete.

“La sfida è grande. E’ un programma necessario, la sessualità è al centro della nostra vita e deve essere affrontata, bisogna farlo in modo naturale. La nostra volontà è di fare una fotografia sul presente perchè abbiamo bisogno di non avere più paura. Ci saranno ospiti che racconteranno storie e degli esperti che ci aiuteranno a definire gli argomenti con precisione per lasciare degli strumenti. Affronteremo anche il fatto della religione come ogni aspetto della vita. La realtà è fatta di tanti colori. Il tono sarà quello dell’intrattenimento. Il bello della vita è la diversità”, ha detto Angela Rafanelli.

SEX intende trattare tutti gli argomenti legati al sesso, affrontando tematiche che fino ad oggi erano sconosciute al grande pubblico, e lo farà raccontando storie, sentendo le testimonianze di protagonisti che hanno affrontato esperienze di ogni tipo. Esperienze che hanno cambiato la loro vita, ma anche attraverso esperienze positive. Si parlerà di inclusività, d’identità di genere, ci si confronterà su tanti argomenti insieme ad alcuni esperti ma anche con personaggi del mondo dello spettacolo, attraverso performance e perché no anche la musica. Per capire divertendosi senza essere banali un universo poco esplorato e troppo spesso tabù.
La mission di SEX infatti sarà quella di fare intrattenimento parlando di sesso, in concetti, dibattiti, performance, storie che insieme intrattenga, educhi e informi sia le nuove generazioni (in modo che possano avere più consapevolezza di loro stessi e degli altri), sia le “vecchie” che in questo nuovo panorama sono impreparate, preoccupate e piene di pregiudizi.

download - 2022-05-31T151541.721

Il direttore Stefano Coletta ha dichiarato in conferenza stampa raccontando i nuovi programmi: “Spesso i telespettatori si sono lamentati perchè in estate non ci sono trasmissioni nuove. Parte da Rai 2 la sfida più interessante nell’andare a costruire un format nell’access prime time che da tempo è occupato da telefilm. Portare produzioni e un programma in questa fascia è un dovere per il servizio pubblico ma anche un tentativo.

Drusilla è stata il personaggio rivelazione di Sanremo ma aveva già preso parte a Ciao Maschio, è un’artista davvero di rara completezza perchè al di là dell’eelganza che si giustappone con naturalezza alla mia idea di tv, sa cantare, recitare, sa fare tutto. Facciamo precipitare Drusilla in un meccanismo noto, sto parlando dell’Almanacco, in uno studio che ancora conserva delle tracce del passato, in cui lei arriva e porta il suo pensiero. Sarà un divertissement, con l’almanacco e tutti gli elementi che contiene, ci farà sorridere, riflettere, in quanto riesce a insertare il sarcasmo della lettura e delle riflessioni fatte di intelligenza e civiltà.

“Dalla strada al palco” nasce dopo il successo dei Maneskin, essendomi avvicinato alla realtà degli artisti di strada. Con Nek siamo andati su tutto il territorio italiano a raccogliere le storie di vita di tanti artisti on the road. E’ un programma narrativo, dove racconteremo delle vite di libertà, di dissociazione, di felicità, di chi è riuscito a mollare il potere per godersi la propria vita, la propria arte. Nek ha capacità di ascolto e vogliamo ascoltare e fare esprimere questi artisti.

Volto storico di Rai 2 ma soprattutto di Rai 1 Caterina Balivo è una donna ormai grande. Nonostante mi abbia abbandonato quando è arrivata la pandemia per dedicarsi a cose personali, siamo felici di ritrovarla e di affidarle “Help”, un people show in cui proporremo un’umanità variegata. Chi apparirà su quel palco ha comunque un dilemma da risolvere e a portarlo alla decisione sarà il pubblico che voterà e con cui Caterina interagirà. Lei gioca a fare la guaglioncella ma è una ragazza con grande sensibilità e poterle far maneggiare tante storie vere in un sottotesto di follia sarà divertente.

Angela Rafanelli affronta per la prima volta nel servizio pubblico con leggerezza e verità un tema tabù come quello della sessualità. Lei non solo è una donna ma è anche una mamma e mi veicolava l’urgenza di una naturale informazione su questo argomento. Il programma si svolgerà in una location molto vicina a chi è più giovane di noi, con allegria e senza porci limiti nella divulgazione”.

Il Direttore Coletta ha poi svelato che il 3 giugno andrà in onda la serata speciale dedicata a Lucio Dalla con un caleidoscopio di artisti all’Arena di verona, ci sarà poi “Con il cuore – Nel nome di Francesco” con Carlo Conti e il 17 giugno l’evento con Gigi D’Alessio che compie 30 anni di carriera e li festeggia a Napoli, in Piazza Plebiscito con i grandi talenti della tv. Ci saranno quindi i Wind Music Awards e Summer Hits su Rai 2 con Andrea Delogu e Stefano De Martino”.

di Francesca Monti

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...