ShorTS International Film Festival – I vincitori della 23a edizione

È Fantasma Neon di Leonardo Martinelli (Brasile, 2021) il vincitore della sezione Maremetraggio della 23ª edizione dello ShorTS International Film Festival. Il corto, scelto dalla giuria internazionale composta dall’egiziano Sameh Alaa (regista), dal libanese Nicolas Khabbaz e dalla israeliana Ella Kohn (regista), porta a casa il Premio EstEnergy – Gruppo Hera consistente in 5.000 euro. La stessa giuria assegna inoltre una menzione speciale a Techno, Mama di Saulius Baradinskas (Lituania, 2021) e una a Warsha di Dania Bdeir (Libano, Francia, 2022).
Il Premio AcegasApsAmga di 3.000 euro al miglior corto italiano (nuovamente assegnato da una giuria interamente composta da dipendenti del gruppo – insieme ai loro figli) premia Lo chiamavano Cargo di Marco Signoretti (Italia, 2021).
Il Premio Bazzara Caffè al miglior cortometraggio votato dal pubblico spetta a Branka di Ákos K. Kovács (Ungheria, 2021).
Il Premio AMC al miglior montaggio in un cortometraggio italiano va a Cromosoma X di Lucia Bulgheroni (Italia, 2021).
E ancora il Premio miglior cortometraggio votato dalla giuria di Shorts TV, consistente nell’acquisizione della licenza per i diritti TV e VOD è Homebird di Ewa Smyk (Regno Unito, 2021); mentre Barter di Ziba Karamali e Emad Araad (Iran, 2021) è la miglior anteprima italiana votata dal pubblico di Mymovies.it

SEZIONE SHORTER KIDS’N’TEENS
Il Premio Shorter Kids’n’Teens al miglior cortometraggio Kids spetta a Saka sy Vorona/Cat and Bird di Franka Sachse (Germania, 2021); quello al miglior cortometraggio Teens a Stars on the Sea di Jang Seung-wook (Corea del Sud, 2021).

SEZIONE SHORTS VIRTUAL REALITY
Il Premio ShorTS Virtual Reality votato dal pubblico di questa edizione è 33/16 di Marco Fabbro (Italia, 2022).

SEZIONE NUOVE IMPRONTE
Il Premio al miglior lungometraggio della sezione Nuove Impronte della 23ª edizione dello ShorTS International Film Festival, assegnato dalla giuria composta dai registi Laura Samani, Haider Rashid e dall’attrice Maria Roveran, va a Crai Nou/Blue Moon di Alina Grigore (Romania, 2021), al film spetta anche il premio del pubblico.
La giuria del SNCCI (Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani), composta da Giuseppe Gariazzo, Paola Olivieri e Ignazio Senatore, premia Broadway di Christos Massalas (Grecia, Francia, Romania, 2021) e assegna una menzione speciale a A Criança di Marguerite Marguerite de Hillerin e Félix Dutilloy-Liégeois (Portogallo, 2022).

Inoltre durante il Festival sono stati assegnati il Premio Cinema del Presente a Gabriele Mainetti, il Premio Prospettiva a Aurora Giovinazzo e il Premio Attrice del Presente a Teresa Saponangelo.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...