GLOBO D’ORO 2022: tutte le nomination

Sono state annunciate le nomination per il Globo d’Oro 2022. In gara per il Miglior Film ci sono l’Arminuta di Giuseppe Bonito, Ariaferma di Leonardo Di Costanzo e Qui rido io di Mario Martone, per la miglior regia la terzina è composta da È stata la Mano di Dio di Paolo Sorrentino, Ariaferma di Leonardo Di Costanzo e Qui rido io di Mario Martone.

Per la Migliore Opera Prima si giocheranno la vittoria Piccolo corpo di Laura Samani, Una femmina di Francesco Costabile e Californie di Alessandro Cassigoli e Casey Kauffman, mentre per la Miglior Commedia sono in nomination E buonanotte di Massimo Cappelli, Marilyn ha gli occhi neri di Simone Godano, E noi come stronzi rimanemmo a guardare di Pif.

A contendersi il Globo d’Oro come miglior attrice saranno Lina Siciliano per Una Femmina, Anna Ferraioli Ravel per I fratelli de Filippo e Vanessa Scalera per L’Arminuta, come miglior attore Silvio Orlando per Ariaferma, Toni Servillo per Qui rido io, e Pierfrancesco Favino per Nostalgia.

Nella categoria Giovane Promessa sono in lizza Sofia Fiore per L’Arminuta, Luca Vergoni per La scuola cattolica e Filippo Scotti per È stata la mano di Dio.

Per la categoria serie TV sono in gara Strappare lungo i bordi di Zerocalcare, Diavoli e Il Re. Per quanto riguarda il Globo alla Miglior Colonna Sonora sono stati scelti Nicola Piovani per le musiche de I fratelli de Filippo, Pasquale Scialò per Ariaferma e Sergio Bruni per Qui rido io, per la sezione Miglior Fotografia sono in lizza Simone d’Arcangelo per Re Granchio, Luca Bigazzi per Ariaferma e Renato Berta per Qui rido io, infine per la Miglior Sceneggiatura Sergio Rubini, Angelo Pasquini e Carla Cavalluzzi per I fratelli de Filippo, Leonardo Di Costanzo, Bruno Oliviero e Valia Santella per Ariaferma, e Paolo Sorrentino per È stata la mano di Dio.

Per la sezione Documentari la terna finalista è composta da Ennio di Giuseppe Tornatore, Corpo a corpo di Maria Iovine e Marta. Il delitto della Sapienza di Simone Manetti, tra i Cortometraggi si contenderanno il Globo La vera storia della partita di nascondino più grande del mondo di Paolo Bonfaini, Irene Cotroneo e Davide Morando, Fiori di Kristian Xipolias e Venti minuti di Daniele Esposito.

Carlo Verdone riceverà il Globo D’Oro alla carriera, il Gran Premio della Stampa Estera verrà assegnato alla Cineteca di Bologna, mentre il Premio Italiani nel Mondo al film del regista italo-irakeno Haider Rashid, Europa.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...