DUE VOLTE TITO, venerdì 23 e sabato 24 settembre al Goldoni Firenze il dramma shakespeariano in versione terzo millennio

Portare alla luce gli aspetti violenti del nostro presente, attraverso la riscrittura del Tito Andronico di Shakespeare. “Due volte Tito – Sopravvivere alla tragedia” è lo spettacolo di Avamposti Teatro Festival in programma venerdì 23 e sabato 24 settembre al Teatro Goldoni di Firenze, in prima regionale.

Un progetto che parla di padri, di figli e di figlie, dell’implosione violenta che si genera nello scontro tra un mondo al collasso che non vuole arrendersi e un mondo incapace di emergere. Sul palco quattro giovani attori: Francesco Aricò, Diana Bettoja, Federico Gariglio, Valeria Girelli. Drammaturgia di Francesca Mignemi ed Eleonora Paris, regia di Virginia Landi.

L’antica Roma shakespeariana incontra, nella riscrittura, il mondo occidentale contemporaneo. La violenza che si consuma tra le pagine di quella tragedia antica è la stessa violenza che, in maniera ora visibile ora invisibile, scaturisce dal sistema patriarcale alla base della nostra società. Un mondo da ricostruire a partire dalle macerie di quello appena crollato. Tra le rovine le mani cercano i corpi: sono le mani dei figli, sono i corpi dei padri. Un pianto, come un lampo di luce nella notte: è un neonato, l’unico sopravvissuto che accogliamo, testimone indifeso della nostra storia.

“L’intento è rileggere la storia del Tito Andronico da più punti di vista – spiegano le autrici Francesca Mignemi ed Eleonora Paris e la regista Virginia Landi, tutte diplomate alla Civica Scuola di Teatro Paolo Grassi di Milano – nel tentativo di far emergere e criticare i condizionamenti sociali e i modelli che fondano la cultura occidentale”.

Inizio ore 21,15. Biglietti da 5 a 15 euro (riduzioni per over 60, under 25, soci Coop, Arci, Uisp, ATC, residenti nei Quartieri 4 e 1 e iscritti ai corsi di formazione del Teatro delle Donne). Info, prenotazioni e prevendite sul sito ufficiale www.teatrodelledonne.com (tel. 0552776393 – teatro.donne@libero.it), prevendite online anche su www.ticketone.it.

In scena fino a dicembre e intitolata “Sfide”, l’edizione 2022 di Avamposti Teatro Festival presenta una panoramica su drammaturgia e teatro contemporanei, con particolare riferimento alle autrici, ai giovani autori e alle tematiche attuali che hanno colpito o modificato la società. Programma completo www.teatrodelledonne.com.
Il festival è organizzato dal Teatro delle Donne con il determinante contributo di Fondazione CR Firenze e con il sostegno di Ministero della Cultura, Regione Toscana, Comune di Firenze-Estate Fiorentina, Comune di Scandicci, Città Metropolitana, Unicoop Firenze. In collaborazione con Intercity Festival, Quartieri 1 e  4.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...