IL 24 SETTEMBRE IL BIOPICFEST INCONTRA LO SPORT CON BEPPE SIGNORI CHE PRESENTA “FUORI GIOCO”

Sabato 24 settembre, la seconda giornata di BiopicFest alla Casa del Cinema di Roma prevede un fitto programma di proiezioni. Si parte alle 16.00 con l’anteprima internazionale del documentario Jonas Deichmann – the limitis just me (Germania)di Markus Weinberg & Steffi Rostoski, alla presenza dei registi. Forrest Gump esiste nella vita reale, non è più soltanto il simpatico personaggio interpretato nel 1994 da Tom Hanks nella pellicola diretta da Robert Zemeckis. Jonas Deichmann non è una figura inventata dalla mente di uno sceneggiatore ma è un uomo in carne ossa, un triatleta tedesco protagonista di un’impresa clamorosa: il giro del mondo compiuto soltanto correndo, nuotando e pedalando in bici. Ha realizzato l’impossibile: mentre il mondo rimane in isolamento, lui lo circumnaviga, in 14 mesi pieni di esperienze limite e di momenti di massima felicità. Deichmann attraversa a nuoto il mare Adriatico, pedala per 20.000 chilometri fino a Vladivostok e corre attraverso il Messico in 120 maratone. Accompagnato da persone, giovani e vecchie, che si uniscono a lui per diventare una piccola parte della sua avventura. Il risultato finale è un’incredibile storia di coraggio e motivazione, di spostamento di montagne, del magico potere delle barrette di cioccolato e dell’infinità del nostro mondo.

Seguirà alle 18.00, il documentario in anteprima italiana, Chasing the line di Andreas Schmied (Austria), alla presenza del regista. Appena ventiduenne, Franz Klammer si ritrova al centro dell’attenzione quando si presenta per la gara di discesa libera maschile ai Giochi olimpici invernali del 1976 dopo aver vinto tutte le gare della stagione precedente. La pressione di mass media, fan e sponsor sono al massimo: Franz sa che dovrà dare il massimo e che solo l’amore della sua vita potrà dargli la giusta spinta. Franz Klammer è ancora oggi riconosciuto a livello internazionale come il miglior sciatore di discesa di tutti i tempi.

Dalle 20.00 iniziano le proiezioni del concorso cortometraggi, tutti in anteprima regonale: Argento vivo  di Giantommaso  Puglisi (Italia); Zenerù di Daniele Grasselli (Italia); Lupo + Agnello di Giuseppe Schettino (Italia); Incontro con Federico Fellini di Giuseppe Alessio Nuzzo (Italia); Lo spioncino di Tiziana Martini, alla presenza della regista.

Tra i momenti salienti della giornata di festival la presenza di Beppe Signori per la sezione BiopicFest incontra lo sport, in occasione della proiezione di Fuorigioco – una storia di vita e di sport, documentario in concorso di Pier Paolo Paganelli, prevista per le 21.45. In sala saranno presenti Beppe Signori e il regista Pier Paolo Paganelli che saluteranno il pubblico presente all’inizio della proiezione. Al termine il Q&A finale. A condurre la serata: Paola Suriano e Erika Eramo (giornalista sportiva) oltre a Stefano Coccia di Cineclandestino.

Fuorigioco – Una storia di vita e di sport,  targato Genoma Films, è un film documentario nato da una idea di Paolo Rossi Pisu e Emanuela Zaccherini, sulla vita di Beppe Signori, l’ex attaccante che ha militato in numerose squadre (Piacenza, Foggia, Lazio e Bologna) e che è stato vicecampione del mondo con la Nazionale Italiana nel 1994. Il film vuole essere occasione per ripercorrere le tappe della sua carriera e concentrarsi sugli ultimi dieci anni della sua vita, in cui è stato coinvolto nella nota vicenda del Calcioscommesse di Cremona, che lo ha visto indagato, processato e poi assolto. Per uscire completamente “pulito” dalle accuse, Beppe Signori e il suo avvocato di Bologna, Patrizia Brandi, hanno dovuto rinunciare alla prescrizione, pretendendo così che l’imputato venisse processato. Dopo la giustizia ordinaria, anche quella sportiva, a dieci anni esatti dal suo arresto  lo ha potuto finalmente riabilitare il 1° giugno 2021.

Il documentario vede la partecipazione di molti volti noti dello sport e dello spettacolo legati alla vita di Beppe Signori: da Zdenek Zeman, l’allenatore che l’ha fatto debuttare in Serie A con il Foggia, a Francesco Guidolin, l’ultimo Mister con il quale ha condiviso l’esperienza nel Bologna, fino a Gianluca Pagliuca che non è mai riuscito a parargli un rigore.

La 3a edizione del BiopicFest comprende in selezione documentari, lungometraggi di finzione e cortometraggi. Tutti i film in concorso saranno trasmessi in diretta anche nella sala cinematografica virtuale di MyMoviesBiopicFest Live.

Il BiopicFest è prodotto e programmato da MescalitoFilm con il sostegno della Regione Lazio,con la collaborazione di Arte Settima, Associak Distribuzione, Giordani Studio, Doc/It – Associazione Documentaristi Italiani, Casa del Cinema e Cinema dei Piccoli. Media partner UAM.TV, MYmovies e CineClandestino.

L’ingresso è gratuito fino a esaurimento posti.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...