La prima edizione post-Covid della Coppa Del Mondo del Lavoro, quest’anno dedicata anche al tema della pace, si terrà allo Stadio Diego Crippa di Cinisello Balsamo (MI) il 26 novembre

La prima edizione post-Covid della Coppa Del Mondo del Lavoro si terrà allo Stadio Diego Crippa di Cinisello Balsamo (MI) il 26 novembre con l’obiettivo di promuovere i valori della pace e della sicurezza in ogni ambito, lavorativo, istituzionale e scolastico. L’iniziativa ha trovato il sostegno di importanti esponenti del mondo giornalistico e televisivo che, insieme alle rispettive rappresentative della Nazionale Italiana dei Giornalisti RAI e della Nazionale Italiana Artisti TV si contenderanno il trofeo con due squadre che incarnano a pieno i valori della competizione: la Nazionale Italiana Sicurezza sul Lavoro Safetyplayers e, prima al mondo, una rappresentativa composta da giocatori russi e ucraini.

“Siamo orgogliosi di poter celebrare la cultura della sicurezza, della pace e dello sport insieme ad importanti partner che condividono la nostra stessa visione. Da 25 anni siamo impegnati nella creazione di eventi e manifestazioni di differenti tipologie, e in quanto organizzatori abbiamo il duplice compito di assicurarci che l’evento sia perfetto e che tutte le persone, lavoratori e partecipanti, possano operare in totale salvaguardia. Per questo motivo riteniamo importante diffondere una vera e propria cultura della sicurezza”, commenta Rocco Reitano, CEO di Larem. Il linguaggio con cui si è scelto di veicolare i valori della fratellanza e della sicurezza è quello dello sport: un’attività che ha una forte importanza sociale e formativa, producendo benessere, crescita personale, rispetto delle regole e relazionalità. Valori che, restando nel mondo dello sport, e nello specifico nel calcio, sono stati messi in discussione con l’organizzazione della prossima Coppa del Mondo. Proprio l’organizzazione dell’ultimo Mondiale di calcio impone una riflessione sulle condizioni di sfruttamento dei lavoratori che hanno partecipato alla costruzione degli stadi nel Paese Arabo. In Italia è presente una sensibilità diversa sul tema della sicurezza e tutela dei lavoratori, grazie ad una legislazione più efficiente e all’esempio di tante aziende che fanno della sicurezza la propria mission: a questo proposito, la Nazionale Italiana Sicurezza sul Lavoro, promotrice dell’evento, ha coinvolto Kone, multinazionale operante nel settore degli ascensori e scale mobili. La manifestazione ha inoltre il patrocinio del Comune di Cinisello Balsamo, del CONI Lombardia, del Comitato Fairplay del CONI, dell’INAIL e la copertura e il partenariato di Edilportale, Rai per la sostenibilità e Radio 1.

Di seguito il programma dell’evento, che sarà gratuito:

9:00: Apertura porte al pubblico

9:30: Presentazioni associazioni

9:45: Saluti istituzionali e inno nazionale

10:00-10:50: Prima partita (Nazionale Sicurezza sul Lavoro vs Nazionale Giornalisti RAI)

11:00-11:50: Seconda partita (Nazionale Artisti TV vs Rappresentativa Russo/Ucraina)

12:00-12:50: Terza partita (3-4 posto)

13:00-13:50: Quarta partita (1-2 posto)

14:00: Premiazioni e rinfresco

15:00: Fine evento

(cs)

Rispondi